neve

sabato 30 aprile 2016

Recensione Ovunque con te di Katie McGarry

Buonasera a tutti!!
Oggi recensione di un romanzo che ho adorato!

Ovunque con te di Katie McGarry

Casa Editrice: Harpen Collins Italia
Pagine: 476
Prezzo: 16.90 €
Data di pubblicazione: Aprile 2016
ISBN: 9788869050848

Trama:
Emily ha diciassette anni ed è felice della propria vita così com'è: genitori amorevoli, buoni amici e un'ottima scuola, in un quartiere tranquillo. Certo, non può negare di essere curiosa riguardo al suo padre biologico, quello che ha preferito unirsi a un club di motociclisti - il Regno del Terrore piuttosto che essere genitore; ma questo non significa che lei vorrebbe far parte di quel mondo. Quando però una timida visita si trasforma in una lunga vacanza estiva tra parenti che non sapeva di avere, una cosa le è chiara: niente è come sembra. Il club, suo padre, e nemmeno Oz, un ragazzo che ipnotizza con i suoi occhi blu e che può aiutarla a capire quella vita. Oz desidera una cosa sola: unirsi al Regno del Terrore. Loro sono quelli buoni. Proteggono la gente. Loro sono... una famiglia. Mentre Emily è in città, Oz glielo dimostrerà. Così, quando il padre di lei gli chiede di tenerla al sicuro da una banda rivale con un conto da regolare, per Oz è un sogno che diventa realtà. Quello che non sa è che Emily potrebbe infrangerlo, quel sogno.  

La mia recensione:

Ovunque con te è il primo capitolo di una nuova serie, chiamata "Thunder Road" firmata Katie McGarry.

Alla notizia dell'imminente uscita di questo romanzo sprizzavo felicità da tutti i pori essendo l'autrice una delle mie preferite e una volta avuto tra le mani posso dirvi che tutte le mie aspettative sono state pienamente soddisfatte e se ancora non lo avete fatto correte a leggere questa indimenticabile storia!

Innanzitutto voglio precisare che pur facendo parte di una serie il libro è autoconclusivo, infatti il secondo vedrà protagonisti diversi rispetto al primo pur se ad esso collegati.

Con la lettura di "Ovunque con te" verrete proiettati nel mondo dei club motociclistici, tra gilet di pelle e "ragazzacci" dallo sguardo torvo e dal cuore tenero.

La vicenda è raccontata tramite i punti di vista dei due personaggi principali, Emily e Oz, a capitoli alterni in modo da avere una visione a tutto tondo dei fatti.

Emily è una ragazza di città, cresciuta dalla madre e dal padre adottivo che non le hanno mai fatto mancare nulla.

La ragazza, amata e protetta nel suo bozzolo familiare è sempre stata messa in guardia nel confronti del padre naturale, che vede una volta l'anno, e della famiglia paterna considerata violenta e pericolosa.

Tutto cambierà alla notizia del decesso della nonna paterna (che poi si rivelerà viva e indimenticabile come personaggio), Emily si recherà con la famiglia nella sua città natale, Snowflake, per assistere alla veglia funebre e antiche rivalità con una band rivale del posto mai sopite torneranno alla luce mettendo in pericolo la vita della ragazza che, per essere protetta al meglio, sarà costretta a rimanere per alcune settimane con il padre biologico.

In questo lasso di tempo Emily scoprirà di avere una famiglia che la ama, ben diversa da quella descritta dalla madre e piano piano cercherà di far luce sul suo vero passato che tutti sembrano volerle tenere nascosto...tutti tranne la nonna Olivia.

E proprio nel club del Reign of Terror Emily farà la conoscenza di Oz, un ragazzo bello e dannato che le verrà messo alle costole come guardia del corpo.

Tra i due ragazzi l'antipatia iniziale diverrà ben presto amicizia e forse qualcosa di molto più intenso.

Una storia emozionante che travolge dalla prima pagina con argomenti mai banali che tengono il lettore attaccato alla storia.

Devo essere sincera, a causa dello studio il mio ritmo di lettura è stato spesso rallentato ma ogni volta che dovevo lasciare il libro sul comodino sentivo la mancanza di Oz e Emily.

La McGarry ha ricercato nel dettaglio una storia realistica, unica e intensa.

I personaggi sono caratterizzati molto bene, ognuno colpisce per un particolare tratto distintivo del carattere dai principali ai secondari.

Inutile dire che ne sono stata conquistata e che vi consiglio assolutamente di leggere!





A presto,








mercoledì 27 aprile 2016

In libreria "L'alba dei sogni" di Lisa Kleypas

Buongiorno lettori e lettrici del blog, come state?
Un piccolo spiraglio di luce mi ha riportato il buonumore dopo i giorni di "pseudo-novembre" che ci sono stati... Amo il freddo, ma dopo un po' che scatole xD sono sicura che appena arriverà l'estate con il caldo odierò la frase che ho appena scritto xD

Oggi sono qui per parlarvi di un romanzo che è uscito ieri in libreria, è una ristampa dei romanzi di Lisa Kleypas che la Mondadori sta facendo per la collana Bestseller Emozioni, di cui ho la precedente pubblicazione in libreria che aspetta di essere letta.
La mia edizione è quella edita dalla Mondadori per la collana Passione, ma devo ammettere che questa copertina (quella della Bestseller, per intenderci) mi piace decisamente di più rispetto all'altra...

Se invece della versione cartacea preferite quella digitale è disponibile, anche quella, al prezzo di 4,99€!

Ma bando alle ciance e iniziamo a parlare della trama di questo romanzo.

L'ALBA DEI SOGNI di Lisa Kleypas

Casa Editrice: Mondadori
Collana: Bestseller Emozioni
Pagine: 392
Prezzo: 14,00€
Data di pubblicazione: 26/04/2016
Codice ISBN: 9788804654254

Trama:
Londra, 1830. Lady Holly Taylor, dama elegante e raffinata, rifugge la folla caotica di un ricevimento. In un giardino immerso nell'oscurità, si ritrova fra le braccia di uno sconosciuto, avvinta in un bacio appassionato. Quel contatto, così improvviso e così intimo, accende in Zachary Bronson, rude avventuriero, un fuoco mai provato. Scoperta l'identità della donna misteriosa, le invia una richiesta insolita. E molto sconveniente: Lady Holly dovrà trasferirsi a casa sua per insegnargli le buone maniere. In cambio, lui la porterà nel luogo dove nascono i sogni…


Questo romanzo è auto conclusivo, quindi lo si può leggere anche se non si sono letti altri romanzi dell'autrice...


Vi lascio qui sotto la copertina dell'edizione della mia copia del romanzo... Ditemi un po' se non vi fa rabbrividire... ma non per l'emozione...





A presto!


lunedì 25 aprile 2016

Anteprima: Cress di Marissa Meyer

Ciao a tutti!!!
Oggi profumo di anteprima sul blog...e che anteprima!! Finalmente domani uscirà un libro che aspettavo da tantissimo! Sicuramente avete già capito di cosa sto parlando....

Cress di Marissa Meyer

Terzo capitolo della quadrilogia "Cronache lunari" ai link seguenti potete leggere le mie recensioni ai primi due romanzi:
Cinder  http://romance-e-non-solo.blogspot.it/2012/04/recensionecinder-cronache-lunari-di.html
Scarlet  http://romance-e-non-solo.blogspot.it/2013/05/recensione-scarletcronache-lunari-di.html

Casa Editrice: Mondadori
Pagine: 300 c.ca
Prezzo: 19 €
Data di pubblicazione 26 Aprile 2016

Trama:
Cress ha solo sedici anni e per gran parte della sua vita ha vissuto prigioniera o, come preferisce dire lei, "damigella in difficoltà" su un satellite in orbita nello spazio, dove gli unici contatti con l'esterno sono avvenuti tramite Internet. Ed è proprio attraverso la Rete che viene contattata dalla Rampion, la nave spaziale del capitano Carswell Thorne, sulla quale viaggiano anche Cinder, Scarlet e Wolf. Cress, infatti, negli anni di isolamento forzato è diventata una hacker eccezionale, e proprio per questo motivo pare l'unica speranza per mettere in atto il piano di Cinder e sconfiggere una volta per tutte la regina Levana e il suo terribile esercito prima che invadano la Terra. Per farlo, però, Cinder e i suoi devono prima di tutto liberare Cress. Peccato che, una volta approdati sul satellite in cui è imprigionata, il piano non vada esattamente come previsto. Dopo Cinder e Scarlet, Marissa Meyer ci regala un altro romanzo avvincente, il terzo della saga delle Cronache lunari, dove i colpi di scena si succedono in un mix perfetto di azione, humour e romanticismo. Ma soprattutto, ancora una volta, dà vita a un'eroina che i lettori difficilmente potranno dimenticare  


La saga:
1) Cinder
2) Scarlet
3) Cress
4) Winter
5) Star Above spin-off


Che dire....sono molto contenta che la Casa Editrice abbia ripreso la pubblicazione di questa meravigliosa saga! Non vi nascondo che ho temuto fosse una delle tante interrotte....ora speriamo di non dover penare troppo per leggere l'ultimo capitolo già uscito in lingua e chissà...sperare anche nella pubblicazione dello spin-off!!


A presto,




giovedì 21 aprile 2016

Anteprime Newton Compton

Buon pomeriggio a tutti!
Ecco qui le uscite per la Casa Editrice Newton Compton disponibili dal 28 Aprile

Dall’autrice del bestseller La mia eccezione sei tu,

Ti ho incontrato quasi per caso di Patrisha Mar

Una coppia che sembrava perfetta
Un incontro inaspettato
Un uragano di emozioni  


undefinedPagine: 256
Prezzo: 9,90 cartaceo, 4.99 ebook
Trama:
Daniel e Sara sono in campagna, per trascorrere la vigilia di Natale. 
Il clima è sereno, la coppia sembra perfetta, tanto che si comincia a parlare di nozze. 
Almeno fino al momento in cui Daniel non riceve dal suo agente un copione da leggere: lo vogliono come attore in una produzione americana. 
All’inizio tergiversa, non vorrebbe allontanarsi da Sara, ma l’occasione è troppo ghiotta, non può essere rifiutata. 
Vorrebbe parlarne con lei, ma gli manca il coraggio di farlo. Finché Sara non lo scopre da sola, per caso… Eppure l’uragano in arrivo tra i due non sarà certo causato da un film, ma da qualcuno che un giorno, inaspettatamente, bussa alla porta di Daniel… 
Allora sì che potranno arrivare i veri guai. 


Love. Un nuovo destino di L.A.Casey
Dominic vuole lei. E Dominic ottiene sempre ciò che vuole.  

undefinedPagine: 352
Prezzo: 9.90 cartaceo 3.99 ebook
Trama:
Dopo aver perso i genitori in un incidente d’auto, Bronagh Murphy ha deciso di tenersi a distanza dalle persone, per non dovere soffrire più in futuro. Non ha amicizie, parla poco con gli altri e gli altri la lasciano stare, proprio come lei desidera. Almeno fino a quando Dominic Slater non entra nella sua vita. Abituato a essere sempre al centro dell’attenzione e ad avere gli occhi di tutti addosso, Dominic non può accettare di essere ignorato. Eppure, a quanto pare, la brunetta dalla lingua tagliente non lo degna di uno sguardo, e questo lo fa impazzire. Tanto che quella ragazza solitaria diventa una vera e propria ossessione, ma l’unico modo per arrivare a lei è trascinarla fuori dall’angolo in cui lei stessa si è infilata…




A presto,



mercoledì 20 aprile 2016

Recensione "Ti amo ma niente di serio" di Anna Chiatto

Buongiorno a tutti,
oggi sono qui con voi per parlarvi di un romanzo uscito il 12 Aprile in libreria e che mi ha catturato subito per la sua trama e poi per la scrittura frizzante dell'autrice.

TI AMO MA NIENTE DI SERIO di Anna Chiatto

Casa Editrice: Piemme
Pagine: 313
Prezzo: 17,50€
Data di pubblicazione: 12/04/2016
Codice ISBN: 978-88-566-4222-3

Trama:
Emma non crede nell'amore. Forse perché in passato si è preso gioco di lei più di una volta e l'ha convinta a non cadere mai più nelle sue spire. Decisa a fare carriera, l'unica cosa che conta davvero, ha pensato di trasformare la sua visione cinica e razionale dei sentimenti in un punto di forza e, soprattutto, in una professione: la wedding planner.
Certo l'apprendistato non è stato facile, alle dipendenze di un pazzo affetto da manie di grandezza che con l'intento di "formarla" le ha fatto pagare bollette, ritirare i vestiti in tintoria, comprare sonniferi nel cuore della notte e assecondare ogni bisogno di Fru e Fru, i suoi deliziosi chihuahua. Ma ora che Emma si è messa in proprio, il sogno sembra quasi divenuto realtà. Lavora senza sosta, esaudendo i desideri delle spose con le richieste più svariate: dal matrimonio medievale a quello vegano, dall'armatura alle slitte trainate da cavalli sulla sabbia, il tutto condito da un'unica, immancabile e falsissima frase: "Vorrei che fosse una cosa semplice".
Emma, però, non ha calcolato che nella sua vita apparentemente perfetta e priva di coinvolgimenti emotivi possa arrivare un uomo misterioso e irresistibile, capace di far desistere il suo fervente credo anti-amore. E forse, per una volta, sarà lei a dover dire qualche sì.

La mia recensione:

Questo romanzo è stata veramente una bella compagnia per il mio weekend, una lettura semplice, ma non banale, divertente, emozionante.

Devo ammettere che se questo è il primo romanzo dell'autrice, non vedo l'ora di leggere qualcosa di nuovo di suo, di riuscire a ritrovare dei personaggi altrettanto spiritosi e avvincenti come questi... Ma mi spiace Paco... il mio cuore se lo è acchiappato Simone!

Ma partiamo con calma e vediamo di conoscere meglio il personaggio principale, quello che con il suo modo di fare ti coinvolge in tutto quello che fa all'interno della narrazione come se tu fossi in realtà accanto a lei nella ricerca di una soluzione... Si, si tratta di una lei, sto parlando di Emma, una ragazza che non crede più all'amore e si ritrova a fare la weeding planner...

Già questo fa capire la forza di questo personaggio che cerca di trovare una soluzione positiva nelle sue mancanze, in questo caso sentimentali, dopo che una persona le ha fatto perdere la fiducia in quest'ultimi e in se stessa.

Bellissimo anche il rapporto tra Emma e Simone, un continuo botta e risposta di battute scherzose e preziosi consigli non solo sull'ambito lavorativo, ma anche del ruolo di lui nel cercare di tirarla fuori, di farla uscire dal luogo buio in cui si è rintanata per non farsi colpire e ferire più da nessuno.

Ma dopo l'incontro con uno strano personaggio durante il suo primo matrimonio che organizza durante la narrazione, le farà venire qualche dubbio su questa sua decisione, specialmente dopo i futuri incontri con Paco, le riveleranno una certa attrazione da entrambi i lati a cui non potrà sottrarsi...

Verso la fine del romanzo scopriamo anche una sconcertante rivelazione sul vero motivo dell'avvicinamento di un personaggio ad Emma... Riuscirà a riprendersi da questa scoperta?
O sarà un nuovo motivo per ri-isolarsi in se stessa?

Un romanzo accattivante, interessante, spassoso e come direbbe Simone "pazzesco"!!



A presto


domenica 17 aprile 2016

Presentazione & intervista a Laura MacLem

Buona domenica a tutti!!
Oggi vi voglio parlare di un'autrice che ho scoperto per caso girovagando sul web e che mi ha subito affascinato per le sue storie particolari e quindi non posso che presentarvi i suoi romanzi e condividere con Voi un'intervista che mi ha gentilmente concesso^^
E ovviamente presto vi scriverò un mio parere personale sulle sue opere!!

L'incanto di cenere di Laura MacLem

Casa Editrice: Asengard
Pagine: 192
Prezzo: 9.90 € cartaceo, disponibile anche in ebook
Data di pubblicazione: Febbraio 2013
ISBN:   978-8895313399


Trama:
Una fanciulla e le sue sorellastre, una scarpina di cristallo, topi e zucche e un grande ballo, ma soprattutto un terribile segreto e un patto diabolico...  

Regina di fiori e radici di Laura MacLem

Casa Editrice: autopubblicato
Pagine: 304
Prezzo: 10.39 cartaceo, disponibile anche in ebook
Data di pubblicazione: Settembre 2015
ISBN:  978-1517236236

Trama:
Quasi nulla di quello che è stato detto riguarda me, nonostante sia la mia storia.
Si è narrato della passione di mio marito, della disperazione di mia madre, della decisione di mio padre. Si è parlato della sofferenza dei mortali e dei riti che da allora vengono compiuti, per far sì che ciò che accadde non debba mai più ripetersi. Si sono narrate storie parallale e storie contrastanti, si ricordano particolari suggestivi, ma di ciò che riguarda me, di ciò che accadde a me, sembra si conosca ben poco.
Eppure è la mia storia.
Non è la storia di Ade, il signore dell’Oltretomba, delle anime dei defunti e di tutto ciò che cresce nel sottosuolo; non è la storia di Demetra, la Madre Terra che errò nel mondo alla ricerca della sua unica figlia, scomparsa nella tenebra di Erebo; e, certamente, non è la storia di Zeus, che permise tutto ciò avvenisse, finché i mortali non gli ricordarono, attraverso la loro mortalità, ciò che doveva fare. In questa storia ci sono anche loro, ma non è la loro storia.
È la mia.
La storia della dea della primavera e regina dell’Averno, contesa tra due mondi, finché la contesa non mi obbligò a compiere lamia scelta. Quasi nulla si sa di ciò che significò, per tutti.
Eppure rese il mondo ciò che è.
Perché io sono regina di fiori e radici.
Io sono Persefone.

Il quarto fato di Laura MacLem

Casa Editrice: autopubblicato
Pagine: 324
Prezzo: 10.39 cartaceo, disponibile anche in ebook
Data di pubblicazione: Marzo 2016
ISBN 978-1530485796

Trama:
Questa è una storia che finisce alla corte del re di Persia, durante la narrazione delle Mille e una notte.
Questa è una storia che comincia in una piccola città di provincia.
Questa è una storia che parla di Sheherazade e di Shahryhàr, il sultano che uccise mille e una ragazza e che per mille e una notte ha ascoltato le storie della principessa, finché non gli è diventato impossibile rinunciarvi; ed è una storia che parla di Clara, una ragazza delle superiori, che inizia a vedere la sua vita sgretolarsi, tra incongruenze, buchi di trama, agnizioni, eventi incomprensibili. Questa è la storia di una storia, dentro una storia, cui segue un'altra storia. Fino ad arrivare dove le storie finiscono.
Esistono tre fati, tre destini prestabiliti: nascere, vivere, morire. Più oltre, fuori dai confini dell'ordito, troverete solo la pagina bianca, e Tre filatrici che riportano l'ordine. Le storie che cominciano devono anche finire.
Ma c'è un quarto fato, un fato nuovo.
E, forse, nessuna storia finisce davvero.
Tutto dipende da quello che si desidera trovarvi.  

                                        Ed ora passiamo all'intervista!



Ciao Laura e benvenuta sul blog ROMANCE E NON SOLO. Per prima cosa grazie per aver accettato di fare quest'intervista per i lettori del nostro blog!

Grazie a voi per l’ospitalità!

Passiamo subito alle domande =D

Niente buffet? Ci speravo T_T

Ti va di raccontarci qualcosa di te?

Sono una lavoratrice precaria che ha un sacco di pretese intellettuali. Sono gelosissima della mia privacy, però non riesco mai a conservarla perché appena mi metto a chiacchierare con qualcuno parlo troppo quindi si sa subito che amo il cioccolato, i capelli rossi, i gatti, che tra me e la bilancia c'è un rapporto di amore/odio (l'amore è quando la batteria si scarica e la bilancia resta spenta), che ho una famiglia che amo tantissimo e un lavoro che amo molto meno. E sono un'autrice fantasy che vive in Molise. Questa cosa mi fa sentire una specie di supereroe ogni volta che ci penso.

La tua passione per la scrittura è nata da poco o è una passione che hai coltivato nel corso degli anni?

Ho sempre scritto, da quando ho imparato in prima elementare. Sono sempre stata attratta dalle storie, dalla narrazione, dal concetto stesso di intreccio e di trama. Da piccola detestavo i cartoni animati seriali, perché non avevano una trama che potessi seguire, e siccome erano gli anni in cui ci si scagliava contro i cartoni animati giapponesi, venivo sgridata da tutti perché guardavo quelle cose ‘violente e diseducative’ anziché Tom e Jerry. Allora mi mettevo a leggere, cercavo storie avvincenti nella biblioteca della scuola (Internet era ancora fantascienza) e mi dicevano che ero asociale. La dura vita di tutti gli amanti di una bella storia era iniziata anche per me…

Che genere prediligi particolarmente scrivere?

Fantasy, in ogni declinazione. Con L’Incanto di cenere ho virato sull’horror e sul rovesciamento della favola di Cenerentola (la morale, da ‘sopporta e vedrai che tutto si aggiusterà’ è diventata ‘datti una mossa perché le cose andranno solo a peggiorare, a meno che non trovi un modo di aggiustarle’), con Regina di Fiori e Radici ho parlato di mitologia e di amore, ne Il Quarto Fato sono partita per la tangente e ho parlato di storie, e di coloro che le raccontano senza farsi fermare da niente e nessuno, neanche dalla morte. Scrivendo fantasy posso davvero esplorare qualsiasi angolo del mondo, perciò penso proprio che non cambierò mai genere, se non in rare occasioni, causa ispirazione fulminante.

Nella scelta del genere con cui hai pubblicato i tuoi libri ti sei ispirata ad un autore in particolare che ti piace particolarmente? Se si, chi?

I miei numi tutelari, per quanto riguarda il fantasy, sono Neil Gaiman e Tanith Lee, ma gli scrittori, di ogni genere, a cui devo qualcosa sono talmente tanti che elencarli tutti significherebbe riscrivere la storia della mia vita.

Durante la scrittura dei tuoi romanzi, il luogo dove ti rifugi a scrivere deve essere silenzioso? O preferisci un sottofondo di musica? Hai un’atmosfera particolare che ti aiuta a rilassarti durante la scrittura?

Ho bisogno di solitudine e di silenzio, dobbiamo esserci soltanto io e la storia che devo scrivere. Se ascoltassi musica, mi distrarrei, e a dire il vero, spesso stacco la connessione Internet per lo stesso motivo… Solo i miei gatti non hanno capito che devono lasciarmi in pace, ma lì mi sono abituata. Comandano loro, sono gatti.

L’autore, oltre che scrivere, legge anche xD Quale genere prediligi di più leggere? Romanzi simili al tuo o di diverso genere?

Come lettrice sono onnivora, anzi ultimamente leggo pochissimo fantasy. Vario dai romanzi storici alla saggistica, amo il fumetto (d’altra parte, amando Gaiman, non potrebbe essere diversamente), mi piace l’horror – di notte, da sola in casa, perché sono masochista – divoro i feuilleton di fine Ottocento, poi salto a Terry Pratchett o a Heinlein. Ho un debole per le storie d'amore e per il lieto fine. Ma mi piace anche odiare l'autore quando distrugge tutto quello che aveva costruito e che avevo cominciato ad amare. Insomma, sono aperta a tutto. Soprattutto ai libri che possono farmi del male. Credo di avere bisogno di aiuto °_°

Quali sono i tuoi progetti futuri o idee in cantiere? Naturalmente solo se puoi e vuoi renderlo noto ai lettori ^^

Di storie ne ho scritte e ne scrivo tantissime, quindi di progetti ne ho abbastanza per tutta la vita. E non solo fantasy, perché come detto, quando mi arriva un'ispirazione fulminante, mi ritrovo con storie che di fantasy non hanno proprio niente. Su quello che il futuro riserverà, per ora taccio... se a qualcuno interessasse seguirmi, nella mia pagina Facebook metto sempre le ultime notizie ^^ https://www.facebook.com/lauramaclem/

Bene con questo è tutto… Ti ringraziamo di cuore per la tua disponibilità Laura! In bocca al lupo per il tuo lavoro. C’è qualcosa che vorresti ancora aggiungere?

Tantissime cose, ma se posso permettermi di lasciare l'url del mio sito, lì si possono trovare praticamente tutte. Stella Scarlatta è il mio archivio di storie – tra cui quella, inedita, che dà il nome al dominio - blog di recensioni, articoli di saggistica, di tutto un po'. Ci sono anche diversi racconti e storie liberamente scaricabili, come per esempio Sale di Primavera, che è un racconto spin off di Regina di Fiori e Radici (niente spoiler). 
www.stellascarlatta.com 
Grazie a voi per lo spazio che mi avete concesso!

A presto,


sabato 16 aprile 2016

Elizabeth Gaskell e la casa vittoriana di Mara Barbuni

Buon pomeriggio a tutti lettori!
Oggi vi voglio presentare un libro che mi ha colpito subito e spero di leggere presto!
Dedicato a tutti gli amanti dei romanzi vittoriani per immergersi appieno nelle loro atmosfere....
In questi giorni sto leggendo Cranford della Gaskell di cui vi parlerò a lettura ultimata per cui direi che questo romanzo è veramente perfetto^^


Elizabeth Gaskell e la casa vittoriana di Mara Barbuni

Casa Editrice: Flower-ed
Pagine: 138
Prezzo: 15 € cartaceo 7.99 ebook
Data di pubblicazione: Marzo 2016

Trama:


Elizabeth Gaskell (1810-1865) è una delle più celebri scrittrici dell’età vittoriana. Attraverso i tanti riferimenti, talvolta tradotti per la prima volta in italiano, ricercati nelle pagine dei suoi romanzi e dei suoi moltissimi racconti, Mara Barbuni ci conduce in un percorso di lettura che analizza la dimensione materiale della casa vittoriana e la pone in relazione con la sfera simbolica ed emozionale dei personaggi messi in scena: l’architettura domestica, l’arredamento, gli oggetti personali si trovano a rappresentare una perfetta chiave di lettura dell’aspetto più intimo e invisibile dell’essere umano, lasciando trapelare dubbi e incertezze nei confronti di quell’ideale domestico che si fondava sui valori di sicurezza, solidità e moralità infallibile.

Indice degli argomenti: 
I. Fuori casa, in giardino
II. Pietre e mattoni: il contenitore delle contraddizioni domestiche
III. I mobili e la decorazione della casa
IV. Dietro le quinte della vita domestica
V. Victorian things: gli oggetti di uso quotidiano
VI. Il focolare, rifugio delle emozioni 


A presto,



martedì 5 aprile 2016

Recensione: That Boy di Jillian Dodd

Buon pomeriggio a tutti!!
Eccomi qui con una nuova recensione =)

That Boy di Jillian Dodd

Casa Editrice: Newton Compton
Pagine:350
Prezzo: 9.90 € cartaceo 4.99€ ebook
Data di pubblicazione: Marzo 2016
ISBN: 9788854189072

Trama:
Uno si chiama Danny. È un ragazzo d’oro in ogni senso: occhi azzurri, capelli biondi, perfetto quando il vento lo spettina, ma anche quando il suo viso è coperto dal casco da football. Il ragazzo che ogni ragazza sogna. Stare con Danny è come vivere un’avventura. Il suo sorriso è contagioso, i suoi addominali duri da morire, e poi è un’indomabile testa calda.
L’altro è Phillip. Sono tutte innamorate di lui: capelli e occhi scuri, un sorriso perfetto e la voce più sexy che abbiate mai sentito. È il ragazzo con cui parlo tutte le sere prima di andare a dormire. Il ragazzo che mi salva, il ragazzo che può leggere i miei pensieri, che cerca di tenermi lontano dai guai, il ragazzo le cui braccia forti sembrano sempre trovare il modo di stringersi intorno a me. E quando mi sorride in quel modo, non riesco mai a dirgli di no.  


La mia recensione:

That boy è un libro perfetto per questa stagione.

La Dodd ci regala uno Young adult fresco, frizzante e giovanile.

Con uno stile narrativo colloquiale e adolescenziale l'autrice ci narra la storia di Jay e dei suoi due migliori amici, Danny e Phillip dai tempi delle scuole elementari fino all'età adulta.

La storia è suddivisa in capitoli in sequenza temporale dalla quarta elementare in poi che ci descrivono il rapporto trai tre giovani, la sua nascita e il suo evolversi.

In più nel libro vengono anche affrontati i tipici problemi giovanili, dalla prima cotta al rapporto con i genitori.

Ciò che mi ha colpito di più del romanzo, a parte la storia molto divertente, è stato senz'altro il linguaggio usato dalla protagonista, spesso troppo colorito e infantile ma forse proprio per questo realistico.

Il volume è il primo di una trilogia ma nonostante questo il finale non è tagliato sul più bello anzi, ci racconta una conclusione molto soddisfacente.

I protagonisti sono caratterizzati bene e la protagonista è un personaggio che sa fare affezionare il lettore.

Un vero maschiaccio, è simpatica anche se a volte ci fa arrabbiare per la sua cecità nel non vedere l'ovvio e per i suoi ragionamenti così contorti che rispecchiano appieno il personaggio.

L'ambientazione è quella tipica delle cittadine di provincia americane, per certi aspetti mi ha ricordato un telefilm che adoravo, Dawson's Creek.

Un libro che consiglio alle giovani lettrici che vogliono sognare ad occhi aperti e a tutti i lettori che vogliono immergersi in una storia semplice dal profumo di gioventù, dove l'amicizia è un sentimento indissolubile.

 e mezza

A presto,


sabato 2 aprile 2016

Recensione:Una dolce ostilità di Marianne Kavanagh

Ciao a tutti!!
Oggi vi tengo compagnia con una nuova recensione:


Una dolce ostilità di Marianne Kavanagh

Casa Editrice: Garzanti
Pagine: 300 c.ca
Prezzo: 16.90 €
Data di pubblicazione: Marzo 2016

Trama:
Kim ha una sola certezza: odia Harry con tutta sé stessa. Eppure è costretta ad averlo sempre tra i piedi, a vederlo ogni giorno girare per casa. Perché è il migliore amico di sua sorella. La sua famiglia lo adora, ma Kim non riesce a fidarsi di lui. Non hanno nulla in comune. Harry si occupa di finanza e la carriera sembra essere il suo unico obiettivo, mentre lei fa volontariato e lavora per un ente non profit. Sono l'uno l'opposto dell'altro e non fanno che discutere. Fino a quando il destino non li unisce oltre la loro volontà: devono prendersi cura insieme del nipotino di Kim. E da allora tutto cambia. Giorno dopo giorno, la ragazza scopre che Harry ha sempre indossato una corazza per nascondere il suo animo ferito. Scopre che è stato costretto a crescere troppo in fretta. E nel profondo dei suoi occhi all'improvviso intravede qualcosa che non può dimenticare. Ma a cui non riesce a credere. Non è facile per lei accettare che Harry possa essere una persona diversa. Troppa ostilità ha diviso i loro cuori per tanto tempo. Eppure nel profondo di sé stessa sente che quell'odio forse non è nient'altro che una forma di amore. Ci vuole solo coraggio. Perché a volte per trovare l'anima gemella bisogna cercare proprio lì dove meno ci si aspetta  


La mia recensione:


Una dolce ostilità è un romanzo che mi ha stupito.

Dalla quarta di copertina e dalla cover stessa infatti mi aspettavo di leggere una storia d'amore sul filone dei new adult che tanto vanno di moda (e ci piacciono!) in questo periodo.

Invece mi sono imbattuta in una storia forte, di sentimenti d'amore, ma non amore romantico nel senso stretto del termine ma un amore profondo per una persona, amore portato avanti per anni in silenzio.

Ciò che domina tutta la storia è il grande amore che i due protagonisti, Kim e Harry, provano nei confronti di Eva, la sorella di Kim.

Ma andiamo con ordine, il romanzo è strutturato secondo gli anni in cui si sviluppa la storia e fondamentali sono i flashback dei personaggi riguardo episodi che li coinvolgono.

Piano piano, andando avanti con la lettura e unendo i vari ricordi prende vita una storia fuori dal comune, una vicenda per certi versi fatta di sofferenza ma anche di crescita e forza.

Le vite di Kim, Harry ed Eva sono strettamente intrecciate, i tre ragazzi crescono insieme, abbandonati, seppur in modi differenti, dai rispettivi genitori e costretti a crescere troppo in fretta.

La protagonista del libro, Kim, è una ragazza testarda, ferma sulle sue convinzioni, spesso sbagliate soprattutto nei confronti di Harry, che la fanno apparire come una ragazza debole, che sfugge alle difficoltà della vita e che, diciamola tutta, non è proprio così simpatica, anzi tutt'altro!

Harry invece è il ragazzo perfetto, dolce premuroso....è un personaggio dalle mille sfaccettature che il lettore scopre piano piano immergendosi nella storia.

Sicuramente il personaggio che ho preferito.

Infine c'è Eva, il perno di tutta la storia, è lei che tiene unita la “famiglia”, è lei che con la sua personalità hippy porta una ventata di gioia ovunque va ed è proprio lei contro cui si accanisce il destino....

Una storia che vi farà arrabbiare, che vi terrà con il fiato sospeso sulle pagine e chiudere il libro prima di arrivare alla fine sarà impossibile.

Una storia dolce amara, come la vita, dove i sogni raramente diventano realtà ma dove, alle volte, la realtà supera la fantasia.

Ciò che mi ha colpito di questo romanzo è stato anche lo stile narrativo dell'autrice, molto particolare, dal ritmo abbastanza lento ma allo stesso tempo coinvolgente.

Il romanzo è quasi interamente costruito su dei flashback, dei ricordi, e se all'inizio devo ammettere, questo modo di scrivere inizialmente mi ha mandato un po' in confusione, andando avanti nel racconto mi ha conquistato e senza rendermene conto ho cominciato a vedere la storia prendere forma ed erigersi come una piramide narrativa.

L'unica pecca a mio avviso è il finale, mi ha lasciato con l'amaro in bocca, avrei preferito leggere un vero finale della storia mentre molto è lasciato all'immaginazione del lettore riguardo al futuro.

Un romanzo autoconclusivo che consiglio a chi cerca una storia originale, fuori dal comune.

 e mezza


A presto,



Premi del blog

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità .
Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001.
L'autore non è responsabile per quanto pubblicato dai lettori nei commenti ad ogni post. Verranno cancellati i commenti ritenuti offensivi o lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di terzi, di genere spam, razzisti o che contengano dati personali non conformi al rispetto delle norme sulla Privacy. Alcuni testi o immagini inserite in questo blog sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore, vogliate comunicarlo via email. Saranno immediatamente rimossi. L'autore del blog non è responsabile dei siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Ti piace il mio blog?