neve

mercoledì 16 marzo 2016

Recensione "Segreto di famiglia" di Mikaela Bley + piccolo regalo!

Buongiorno, eccomi qui con voi in questo mercoledì a parlarvi di una delle mie ultime letture che ho trovato veramente ben scritta e coinvolgente!

Visto che la copia che ho letto mi è stata gentilmente inviata dalla Newton Compton per recensirlo sul blog (grazie!!), ma si tratta di una copia non adatta alla vendita, ho pensato di fare un piccolo regalo ad uno di voi lettori!

Leggete la mia recensione e vi aspetto alla fine del post con tante vostre adesioni ;)

Si tratta del primo romanzo di una serie che è stata tradotta e portata in Italia molto velocemente, solo ad un anno della prima pubblicazione in lingua...

SEGRETO DI FAMIGLIA di Mikaela Bley 

Casa Editrice: Newton Compton
Pagine: 336
Prezzo: 12,00€
Data di pubblicazione: 03/03/2016
Codice ISBN: 9788854188877

Trama:
A Stoccolma è un freddo e piovoso venerdì di maggio, quando la piccola Lycke, di soli otto anni, scompare improvvisamente nel centro della città. La rete televisiva nazionale si lancia subito sulla notizia e manda sul campo un’inviata specializzata in cronaca nera, Ellen Tamm. Chi ha visto Lycke per l’ultima volta? Chi sono i suoi genitori? Il padre e la madre di Lycke sono separati ed è stata la nuova moglie del padre ad accompagnare la bambina al centro sportivo, dove se ne sono perse le tracce. La donna, madre a sua volta da poco, racconta la sua versione dei fatti, ma ci sono delle zone d’ombra nella testimonianza. La tata che ha cresciuto la bambina è chiusa nel dolore. La madre di Lycke invece è imperscrutabile, soffre ancora il peso del divorzio e di una depressione post partum mai affrontata. Il padre, dal canto suo, non si dà pace. Nel frattempo Ellen si impegna in una ricerca spasmodica, nonostante la corruzione della polizia, i sempre più strani comportamenti dei genitori di Lycke e le frecciate velenose dei colleghi. Ma ha deciso di fare il possibile per fronteggiare la situazione da vera professionista, perché questo caso le ricorda da vicino ciò che conosce sin troppo bene: segreti di famiglia, bugie, inganni che la obbligheranno a confrontarsi con il proprio doloroso passato, mentre le speranze di ritrovare la bambina scomparsa si assottigliano…

La mia recensione:

Segreto di famiglia è il primo romanzo di una serie incentrato principalmente sui casi di cronaca nera che la nostra inviata speciale Ellen Tamm della rete televisiva nazionale.

Un personaggio molto particolare, dal passato molto difficile di cui verremo a scoprire piccoli stralci durante la narrazione, dato il suo particolare coinvolgimento nella sparizione di una bambina di otto anni, Lycke.

Una storia dal ritmo serrato e scandito molto bene dalla divisione dei vari capitoli in date e orari per rendere più l'idea del tempo che passa tra un ritrovamento e un sospetto su cosa sia successo alla bimba.

La famiglia della ragazzina non è delle più congeniali e tutti risultano ugualmente colpevoli e imputabili della sua sparizione: una madre che non ha mai superato il trauma del parto e della separazione col marito che sembra non aver alcun interesse nei confronti della bambina, ma solo riguardante il nuovo figlio e moglie; un padre assente che sembra potersi senza problemi disfarsi della primogenita nei momenti più disparati per non sentirsi troppo attaccato alla vecchia vita; una "matrigna" gelosa delle attenzioni che il marito sembra dare nei confronti di Lycke e poi in quelli della ex moglie nel tentativo di arginare il dolore e la paura della scomparsa della figlia.

Tanti piccoli pezzi di vita quotidiana e di flashback che ci aiuteranno a capire meglio la dinamica della situazione, non solo quella di Lycke, ma anche quella che Ellen tenta di nascondere e arginare dietro grandi e spessi muri.

Al lavoro non ha particolari aiuti da parte dei colleghi, tranne da qualche persona, e il fatto che il suo capo, non sia altro che il suo ex che l'ha abbandonata da un giorno all'altro, non contribuisce certo a creare un'atmosfera migliore.

Un romanzo dalla scrittura fluida, incalzante, mai noiosa... Forse mi sarebbe piaciuto sapere di più la dinamica della situazione tra Ellen e il suo capo, e anche del rapporto suo con la sorella, ma giustamente non si può raccontare tutto nel primo capitolo di una serie.

Devo ammettere che non conoscendo nessun posto raccontato nel testo, mi sono un po' persa nelle descrizioni, ma nel complesso una buona lettura!




*Ellen Tamm Series*
1. SEGRETO DI FAMIGLIA


E ora passiamo al momento che tutti voi principalmente attendevate!

Ho deciso di fare un piccolo regalo ad uno di voi lettori e metterò in palio la copia che mi è stata gentilmente mandata dalla casa editrice!!

Vi ricordo che la copia non è una di quelle adatte alla vendita: non ha segnato sul retro il codice isbn ed è in formato brossura.

GIVEAWAY SEGRETO DI FAMIGLIA

Per partecipare dovete osservare le seguenti regole!

1. Essere lettori fissi del blog (se commentate con un account diverso da quello con cui siete iscritte, segnalatelo! E non fate scherzi, perchè prima di fare l'estrazione controllo una ad uno che i partecipanti siano realmente iscritti)

2. Commentare il seguente post su cosa vi attira maggiormente della storia

3. Scrivetemi il vostro indirizzo di posta elettronica al quale contattarvi in caso di vittoria!

Facoltativo:

1. Condividi sui vari social network questo post (verranno aggiunte possibilità di vittoria)


Il Giveaway parte dalle 9.00 del 16/03/2016 e terminerà alle 23.59 del 29/03/2016.


In bocca al lupo a tutti!


3 commenti:

Angela ha detto...

partecipo, sto sentendo parlare molto di questo libro nei vari blog!

mi attirano molto i casi di cronaca, soprattutto relativi alla scomparsa di minori, e leggo spesso libri che trattano questo argomento (fiction e storie vere).
Sono quindi curiosa di leggere anche questo! ;)

mail: angyarmy@hotmail.it

condivido
https://twitter.com/Stellangy/status/710015812485173249
https://www.facebook.com/angela.iacoviello/posts/1228360180531663
https://www.facebook.com/permalink.php?story_fbid=1057836834255112&id=285177551521048

Annalisa Scotto ha detto...

Ciao! Partecipo volentieri:)
Vorrei leggere questo libro perchè mi sono accorta che in realtà leggo poche cose su questo genere...quindi vorrei rimediare XD
email: scottodicarloanna@hotmail.it

condivisioni
https://twitter.com/Anna13Scotto/status/712656314904784896
https://plus.google.com/u/0/114175131066417895976/posts/ZA678NBLMeH

Cuore Zingaro ha detto...

Ciao e complimenti per la recensione accattivante.
Sono iscritta come Cuore Zingaro
Email cuorezingaro79@gmail.com
Ciò che mi intriga di più è l'analisi di uno spaccato di famiglia, oserei dire assente di fronte alla scomparsa della figlia.
Condivido sulla mia pagina Facebook il cuore in un libro
Se ti va di passare da me ho messo in palio dei cartacei.
https://m.facebook.com/story.php?story_fbid=1297892570281064&id=969040303166294

Premi del blog

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità .
Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001.
L'autore non è responsabile per quanto pubblicato dai lettori nei commenti ad ogni post. Verranno cancellati i commenti ritenuti offensivi o lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di terzi, di genere spam, razzisti o che contengano dati personali non conformi al rispetto delle norme sulla Privacy. Alcuni testi o immagini inserite in questo blog sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore, vogliate comunicarlo via email. Saranno immediatamente rimossi. L'autore del blog non è responsabile dei siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Ti piace il mio blog?