sabato 13 giugno 2015

Recensione: "Regina Rossa" di Victoria Aveyard

Buongiorno a tutti!!
Eccomi qui come promesso ieri su Fb con una recensione di un romanzo uscito da pochissimo e riguardo al quale nutrivo molte aspettative purtroppo deluse:

"Regina Rossa" di Victoria Aveyard

Casa Editrice: Mondadori
Collana: Chrysalide
Pagine: 430
Prezzo:  19.00 €
Data di pubblicazione: Giugno 2015

Trama:

Il mondo di Mare Barrow è diviso dal colore del sangue: rosso o argento. Mare e la sua famiglia sono Rossi, povera gente, destinata a vivere di stenti e costretta ai lavori più umili al servizio degli Argentei, valorosi guerrieri dai poteri sovrannaturali che li rendono simili a divinità. Mare ha diciassette anni e ha già perso qualsiasi fiducia nel futuro. Finché un giorno si ritrova a Palazzo e, proprio davanti alla famiglia reale al completo, scopre di avere un potere straordinario che nessun Argenteo ha mai posseduto. Eppure il suo sangue è rosso... Mare rappresenta un'eccezione destinata a mettere in discussione l'intero sistema sociale. Il Re per evitare che trapeli la notizia la costringe a fingersi una principessa Argentea promettendola in sposa a uno dei suoi figli. Mentre Mare è sempre più risucchiata nelle dinamiche di Palazzo, decide di giocarsi tutto per aiutare la Guardia Scarlatta, il capo dei ribelli Rossi. Questo dà inizio a una danza mortale che mette un nobile contro l'altro e Mare contro il suo cuore. "Regina Rossa" apre una nuova serie fantasy dove la lealtà e il desiderio rischiano di esseri fatali e l'unica mossa certa è il tradimento.  

La mia recensione:

Ho da poco finito di leggere il romanzo "Regina Rossa" di Victoria Aveyard e devo ammettere che la delusione è grande.

Avevo infatti moltissime aspettative riguardo questo libro ma purtroppo non sono state soddisfatte.

Ma procediamo con calma.

Le basi della storia sono particolari, infatti "Regina rossa" unisce due generi molto amati, il fantasy e il distopico.

In una società del futuro vivono due gruppi di uomini: i Rossi che rappresentano la gente comune e il loro sangue è appunto rosso, poi ci sono gli Argentei, che hanno il sangue color argento e possiedono dei poteri particolari, ad esempio possono manipolari gli elementi, o controllare la natura e la mente.

Proprio grazie a questi poteri gli Argentei sono quasi invincibili e sfruttano i Rossi in ogni ambito, sia lavorativo che sociale.

La protagonista del romanzo, Mare Barrow, è una rossa molto speciale, infatti il suo organismo ha sviluppato un gene speciale che la rende simile agli argentei nei poteri ma molto più forte di essi.

La sua particolarità però non può essere tollerata dagli Argentei che vedono in lei una minaccia al loro potere, così cercheranno di nascondere agli occhi del mondo la sua natura "rossa" obbligandola a fingersi un'argentea ritrovata, promessa sposa del secondogenito del re e destinata a diventare principessa.

Mare si ritroverà così in un mondo totalmente sconosciuto rispetto alla sua povera casa, un regno scintillante dove non è tutto diamante ciò che risplende e dove ognuno è pronto a tradire chiunque.

Come potete notare le basi per una storia interessante e avvincente ci sono tutte.

Peccato però che la trama tralasci i suoi punti di forza per concentrarsi su questione secondarie e a parer mio poco interessanti.

Innumerevoli pagine dedicate ai diversi clan degli Argentei, decisamente troppi da ricordare, ai loro colori, alle loro capacità e ai loro combattimenti.

Pochissimo invece è detto riguardo alla storia della società distopica, come si è giunti ad essa e perchè.

Parlando dei personaggi li ho trovati scarsamente caratterizzati, poco incisivi, soprattutto la protagonista risulta anonima.

Le descrizioni degli ambienti invece sono meticolose, forse l'elemento migliore del libro ma senza una struttura narrativa forte a cui fare da cornice anche questo risulta un elemento prolisso e noioso purtroppo.

Un mix tra Hunger games, Divergent e The Selection scontato e mal riuscito.

Mi dispiace proprio scrivere queste considerazioni su un romanzo che attendevo da tempo ma la delusione è tanta!



A presto,







1 commento:

Vero Ale ha detto...

Wow, bellissima recensione *-*
C’è poco da dire, ho amato questo libro in tutti i suoi aspetti. Dalla protagonista, al world-building, a Col, a Maven, alla corte Argentea, a tutti i personaggi che circondano la protagonista… Geniale, geniale.
La copertina poi è un’opera d’arte. Si può proprio dire che mi è entrato nel cuore.
Sorgeremo, rossi come l’alba.
Rainy
PS: Se vuoi dare un’occhiata alla mia recensione di questo libro la trovi quiiii :3

Premi del blog

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità .
Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001.
L'autore non è responsabile per quanto pubblicato dai lettori nei commenti ad ogni post. Verranno cancellati i commenti ritenuti offensivi o lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di terzi, di genere spam, razzisti o che contengano dati personali non conformi al rispetto delle norme sulla Privacy. Alcuni testi o immagini inserite in questo blog sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore, vogliate comunicarlo via email. Saranno immediatamente rimossi. L'autore del blog non è responsabile dei siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Ti piace il mio blog?