neve

giovedì 25 luglio 2013

Recensione: La veranda delle magiche attese di Juliette Fay

La veranda delle magiche attese di Juliette Fay

Casa Editrice: Sonzogno
Pagine: 464
Prezzo: 18,00 €
Data di pubblicazione: Maggio 2013
ISBN: 978-88-454-2557-8

Trama:
C’era una volta la famiglia LaMarche: papà Robby, il piccolo Dylan, la sorellina Carly appena nata e, naturalmente, mamma Janie. I LaMarche vivevano felici a Pelham Heights, in una casa piccola e graziosa. Ma all’improvviso la favola si trasforma in un incubo. Robby, dio-solo-sa-perché, non indossava il casco al momento dell’incidente e per lui non c’è stato nulla da fare. E adesso a Janie non rimane che il dolore e tanta, troppa rabbia. Nemmeno il tempo riesce a curare la ferita. Un giorno, però, alla porta si presenta Tug, un falegname che dice di essere venuto a costruire una costruire una veranda. Janie cade dalle nuvole, eppure Tug è più che deciso e lei a un tratto capisce tutto: la veranda è una sorpresa che il marito aveva organizzato per lei prima di morire. Ci mancava proprio questa, adesso che Janie ha solo voglia di stare chiusa nel suo lutto… E per di più, tutti si ostinano a darle consigli e conforto non richiesti: la zia petulante, che la iscrive a un corso di autodifesa; la vicina di casa dispotica e sciantosa; il cugino pasticcere con la torta per ogni occasione; la madre Noreen che l’ha lasciata sola e quando rientra dai suoi eccentrici viaggi in Europa pretende di dettare legge; padre Jake, un giovane prete dai modi tanto gentili da confonderle il cuore. Senza contare Tug, il tenace falegname, che se ne esce continuamente con splendide trovate. Tuttavia, mentre l’ambizioso progetto prende forma, Janie scoprirà che, grazie a quella veranda, anche la sua vita comincia a rinascere. Attorno a essa cresce a poco a poco un’atmosfera diversa, e persino i rimpianti lasceranno spazio a nuove attese. E forse anche all’amore.


La mia recensione:


La veranda delle magiche attese è un libro malinconico, sulla forza della vita e della rinascita.

Janie, la protagonista del romanzo si troverà ad affrontare un dolore enorme, quello causato dall'improvvisa perdita di suo marito, del suo migliore amico, del suo amore.

Ma Robby continua a vivere nel sorriso dei suoi due dolci bambini e Jamie dovrà presto imparare a fare la mamma a tempo pieno.

Ma Jamie non sarà sola ad affrontare questo immenso dolore, infatti tutta la sua famiglia la sosterrà e sarà per lei un importante punto di riferimento.
Nel libro l'autrice introduce il lettore nella vita di Jamie piano piano ma in modo intensissimo.

Seguiremo Jamie nelle faccende quotidiane, nei problemi di tutti i giorni che affrontati da sola le sembreranno insuperabili.

E la seguiremo nel suo profondo vuoto, per un periodo sembrerà che la donna non veda futuro, non abbia più voglia di vivere ma con il tempo anche il dolore più forte si supera.

Certo il vuoto rimane e non si dimentica la persona cara però si cerca di fare tesoro del suo ricordo, di pensare che si trovi in un posto migliore.

Fondamentali per Jamie saranno il sacerdote e il falegname Tug, che ha il compito di costruire a Jamie una veranda, ultimo regalo di suo marito.

La veranda crescerà con Jamie e piano piano la donna rinascerà, commetterà errori e poi finalmente troverà la via giusta, quella di un nuovo amore.

Un libro intenso, vero, che dona al lettore una profonda forza interiore.

La forza di non arrendersi mai, di vivere la vita e di seguire il nostro cuore, anche se questo ci porterà a sbagliare; un errore è meglio di un rimpianto e avremo la certezza di essere vivi.

Juliette Fay ha una scrittura molto semplice e armoniosa.

Le sue descrizioni sono minuziose e realistiche mentre i personaggi sono quanto di più variopinto si possa immaginare.

Tanti personaggi fanno la loro comparsa in questo libro ed ognuno è ben descritto e approfondito facendo sentire il lettore parte integrande della vita a Pelham Heights.

Una lettura non superficiale che troverà molti apprezzamenti da parte dei lettori


  e mezza!!

A presto!!








1 commento:

Angela ha detto...

bello, lo vorrei leggero, spero di trovarlo il prima possibile almeno in e-book!! :=)

Premi del blog

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità .
Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001.
L'autore non è responsabile per quanto pubblicato dai lettori nei commenti ad ogni post. Verranno cancellati i commenti ritenuti offensivi o lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di terzi, di genere spam, razzisti o che contengano dati personali non conformi al rispetto delle norme sulla Privacy. Alcuni testi o immagini inserite in questo blog sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore, vogliate comunicarlo via email. Saranno immediatamente rimossi. L'autore del blog non è responsabile dei siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Ti piace il mio blog?