neve

venerdì 18 gennaio 2013

Gennaio con gli autori emergenti: Andrea Storti - parte seconda

Buonasera a tutti =)
La prima parte dell'evento per il TERZO COMPLEANNO DEL BLOG è completo =) Vi abbiamo presentato tutti gli autori e autrici che gentilmente hanno aderito alla nostra iniziativa =)

E quindi senza ulteriori indugi passiamo alla seconda parte dell'evento, ovvero le interviste ^____^


Oggi lasceremo la parola ad un bravissimo blogger ed instancabile sognatore e pigrone, come lui si definisce, che sono sicura molti di noi troveranno davvero interessante ^___^ Andrea Storti!!
Qui trovate il post con le sue pubblicazioni:
 http://romance-e-non-solo.blogspot.it/2013/01/gennaio-con-gli-autori-emergenti-andrea.html

Arianna e Arimi: Ciao Andrea e benvenuto sul blog ROMANCE E NON SOLO. Per prima cosa grazie per aver accettato di partecipare a questa piccola iniziativa per il Terzo Compleanno del Blog.
Andrea: Ciao ragazze, sono felicissimo di poter essere qui, specialmente per una così importante occasione, quindi il grazie lo devo dire io a voi.

A e A: Passiamo subito alle domande =D Ti va di raccontarci qualcosa di te?
A: Questa è sempre la domanda più difficile! Sono Andrea Storti e mi piace definirmi un sognatore assonnato, infatti ho sempre sonno e quando non dormo, sogno. Nella vita “vera” sono un impiegato, nella vita online sono il gestore dei blog letterari le mele del Silenzio e Progetto Wonderland. Nella vita della parola scritta sono invece, praticamente, appena nato. A novembre è infatti stata pubblicata “Fiabe per leoni veneziani”, da Studio LT2, un’antologia che ospita fiabe famose rivisitate in chiave veneziana, il cui ricavato andrà in beneficienza, mentre il 6 dicembre, per Lettere Animate, è uscito il mio primo ebook: “La Sogneria”.

A e A: La tua passione per la scrittura è nata da poco o è una passione che hai coltivato nel corso degli anni?
A: E’ sicuramente una passione che coltivo da tempo, ma non sono quella persona che sapeva fin da bambino di voler scrivere, anzi! Da bambino nemmeno mi piaceva leggere. Tutto si è sviluppato più tardi, nei primi anni delle scuole superiori, quando sono davvero entrato nel mondo dei libri e, quasi per sbaglio, in quello delle fan fiction. Ho cominciato a scrivere proprio con le fan fiction, ma ho capito in breve tempo che scrivere mi piaceva molto e che volevo farlo su storie completamente mie.

A e A: Che genere prediligi particolarmente scrivere?
A: Noto che ho una predilezione per il genere fantastico. Dico ‘noto’ perché non penso mai, quando progetto una storia, di inserirmi esplicitamente in un determinato genere. Quando nasce l’idea di una nuova storia, questa porta con sé determinati elementi che mi fanno circa capire a che genere potrebbe appartenere e, sì, mi pare che per la maggior parte siano legate al fantastico. Ma probabilmente è più una predilezione inconscia.

A e A: Nella scelta del genere con cui hai pubblicato i tuoi libri ti sei ispirato ad un autore in particolare che ti piace particolarmente? Se si, chi?
A: No, non mi sono ispirato a nessuno. C’è però da dire che, senza dubbio, “La Sogneria” deve molto ad “Alice nel paese delle meraviglie”, un libro che io amo particolarmente e che ogni volta che rileggo sa donarmi molto. Anche qui, non è stata una cosa voluta, ma rileggendola è impossibile non notare dei riferimenti. Anche chi l’ha letta li ha notati, e questo mi fa grande piacere. Ritengo che sia difficile evitare di inserire riferimenti a cose che amiamo in quello che scriviamo. Non volutamente, però… Chissà cosa potrebbe esserci ancora, nella “Sogneria”, che io non ho notato.

A e A: Durante la scrittura dei tuoi romanzi, il luogo dove ti rifugi a scrivere deve essere silenzioso? O preferisci un sottofondo di musica? Hai un’atmosfera particolare che ti aiuta a rilassarti durante la scrittura?
A: Dipende. Per prima cosa il luogo dove mi rifugio deve essere appartato, deve farmi sentire solo, perché se ci sono altre persone non riesco a concentrarmi bene. Poi, per quanto riguarda la musica, dipende dai casi. In genere mi piace avere qualcosa di sottofondo, però parlo di musica strumentale e non cantata (che altrimenti poi mi metto a cantare pure io e addio scrittura!). Amo molto le colonne sonore, per esempio. In alcuni caso mi aiutano anche a dare il giusto ritmo alla scena che sto scrivendo. Oltre a questo non c’è altro. L’unica cosa è non avere distrazioni, perché io sono un super pigrone e appena trovo una scusa per allontanarmi dallo schermo lo faccio! XD

A e A: L’autore, oltre che scrivere, legge anche xD Quale genere prediligi di più leggere? Romanzi simili al tuo o di diverso genere?
A: Ebbene sì! Oltre a scrivere, leggo pure! :) Io credo di essere un lettore piuttosto onnivoro e mi piace avventurarmi un po’ ovunque, anche se magari i thriller li lascio un po’ da parte. Amo in particolar modo il genere fantastico, ma spesso le mie letture vanno a cicli, quindi leggo fantasy per sei mesi e poi mi dedico ai classici per altri sei, e così via.

A e A: Quali sono i tuoi progetti futuri o idee in cantiere? Naturalmente solo se puoi e vuoi renderlo noto ai lettori ^^
A: Ecco, il mio problema è che ho sempre mille idee in testa, sono pigro e pure volitivo, quindi potrei anche dirti alcune cose a cui sto lavorando ora, ma magari domani son già cambiate. Di certo, però, posso dirti che ho in testa un paio di progetti, il più delineato dei quali è sicuramente il seguito de “La Sogneria”.

A e A: Bene con questo è tutto… Ti ringraziamo di cuore per la tua disponibilità Andrea. In bocca al lupo per il tuo lavoro. C’è qualcosa che vorresti ancora aggiungere?
A: Grazie mille a voi per la chiacchierata e… crepi il lupo! Sì, aggiungo solo una cosa: tanti auguri di buon compleanno e centomila di questi giorni! Yuppy!!!

A presto!!


Nessun commento:

Premi del blog

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità .
Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001.
L'autore non è responsabile per quanto pubblicato dai lettori nei commenti ad ogni post. Verranno cancellati i commenti ritenuti offensivi o lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di terzi, di genere spam, razzisti o che contengano dati personali non conformi al rispetto delle norme sulla Privacy. Alcuni testi o immagini inserite in questo blog sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore, vogliate comunicarlo via email. Saranno immediatamente rimossi. L'autore del blog non è responsabile dei siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Ti piace il mio blog?