neve

lunedì 3 settembre 2012

I sette peccati capitali della lettura...

Buongiorno a tutti lettori e lettrici del blog =)
Come va? Ripartiti alla grande questo Settembre o siete tra i vacanzieri che hanno deciso di partire questo mese per le ferie?

Oggi sono qui per proporvi un giochino molto carino che sta girando davvero molto in questo periodo sia sui blog, sia su YouTube.

Io ho visto il video di questo gioco sul canale di Rowan del blog Ombre Angeliche e ho voluto farlo anche io e proporre in questo modo le domande anche a voi =D… Avevo pensato di farlo sotto forma di video, ma ho provato a montare il tutto ed è uscito un video di mezz’ora… non ve lo consiglio u.u…

Il gioco è stato creato da una ragazza (BookishlyMalyza) che ha un canale di makeup che lo aveva creato inizialmente sui cosmetici, ma poi ha deciso di modificarlo e proporlo in campo letterario…

Ma passiamo subito al nome del gioco e alle 7 domande a cui dovremo rispondere ^__^

I SETTE PECCATI CAPITALI DELLA LETTURA

1. AVARIZIA. Qual è il tuo libro più costoso? Qual è il tuo libro meno costoso?

Allora… il mio libro più costoso, tra quelli che ho attualmente il libreria e che ho comprato io, è “CRONACHE DEL MONDO EMERSO – La trilogia completa” di Licia Troisi (20,00€). Se invece parliamo di libro singolo è “BLACK FRIARS – L’ORDINE DELLA SPADA” di Virginia de Winters (19,50€).
I libri meno costosi sono sicuramente i romanzi della Harmony che compravo quando ho iniziato a leggere che costavano sui 3,00€ - 3,50€ fino a un massimo di 6,00€ - 6,50€.

2. IRA. Con quale autore/autrice hai un rapporto di amore/odio?
Questa domanda io l’ho trovata difficile… perché chiedere quale autore o autrice odi è facile, ma per quanto riguarda amore/odio lo trovo difficile… l’unica che mi è venuta in mente, ma più che amore/odio è amore/noia, è Diana Palmer. È una delle prime autrici che io ho conosciuto quando ho iniziato a leggere romanzi rosa e mi è subito piaciuta di primo impatto: personaggi ben descritti e strutturati all’interno di un ambiente definito. Lo stile di scrittura è molto leggero, i suoi romanzi risultano scorrevoli e appassionanti… ma alla lunga iniziano a diventare noiosi, perché alla fine è sempre la solita storia che si continua a ripetere solo in ambientazioni diverse, personaggi dai nomi e professioni differenti, ma la base della storia è sempre quella:
- lei carina ma non troppo
- lui bello e impossibile
- prima si odiano
- a lei succede qualcosa e si innamorano perdutamente l'uno dell'altro...
- alla fine lui fa per lasciarla
- lei va in un'altra città oppure si isola a casa sua
- Poi il nostro lui torna come un cagnolino che l'ha fatta grossa a farsi perdonare
- E tutti vissero felici e contenti…
Sinceramente dopo un po’ questa cosa mi da un po’ di noia… voi che dite?

3. GOLA. Quale libro hai divorato e riletto in continuazione senza alcuna vergogna?

Senza alcun dubbio il libro non è uno, perché una delle mie pecche, se così possiamo definirla, è proprio quella di rileggere i romanzi che mi sono piaciuti, a volte anche per una sola frasetta o per un comportamento, altre volte per la maggior parte del romanzo… Posso dire che tra i più frequenti che mi tornano tra le manine sono due: Notte di piaceri di Sherrilyn Kenyon e Lover Eternal – Un amore immortale di J.R.Ward…

4. PIGRIZIA. Quale libro hai lasciato, o meno, da parte per pigrizia?
Non tanto per pigrizia, ma più per mancanza di tempo ho tralasciato la mia prima lettura in lingua inglese e vi spiego subito il motivo…

Il romanzo in questione è “The Iron King” di Julie Kagawa, il primo romanzo della serie sulle Iron Fey. Avevo conosciuto questa autrice e la sua serie attraverso un giveaway del quarto libro della serie su un blog inglese. Come tutti voi oramai saprete io e l’inglese non siamo né amici, né semplici conoscenti… Purtroppo dopo la scuola ho lasciato passare, decisamente, troppo tempo prima di prendere in mano un qualcosa da leggere e il più di quello che avevo imparato se ne è andato nel giro di poco tempo. Ora come ora, lavorando mattina e sera (lavoro in un ristorante) non ho molto tempo a cui dedicare la traduzione del romanzo, perché per me leggere questo romanzo vuol dire leggere in inglese e sottolineare le parole che non conosco (e vi assicuro che non sono poche…), prendere il dizionario e trovare il significato, segnarlo accanto alla parola inglese in matita (in modo leggero da poi poterlo cancellare senza lasciare traccia se no mi mangio le mani u.u) e poi rileggere tutto cercando di capire cosa c’è scritto e cosa succede… Capirete anche voi che è problematico, principalmente per me che mi ritrovo a leggere i romanzi la sera tardi dopo essere tornata da lavoro (da mezzanotte in poi), mentre la mattina e il pomeriggio quando torno a casa la utilizzo per riposarmi un po’, fare qualche faccenda o aggiornare il blog xD

5. SUPERBIA. Di quale libro ti piace parlare per sembrare estremamente intellettuale?
Io devo ammettere che chi si comporta in questo modo lo odio abbastanza xD non per cattiveria, ma ho avuto esperienze, anche in altri ambiti che non centrano con i libri, dove le persone con cui stavo si mostravano così alle altre persone e alle volte con i loro modi di fare ti facevano sembrare una vera e propria m***a… Quindi non tendo mai ad atteggiarmi in questo modo… se mi si chiede un consiglio o un confronto su qualche romanzo lo faccio volentieri, ma fare la intellettuale nei confronti di qualcun altro assolutamente no.

6. LUSSURIA. Quali caratteristiche trovi più attraenti nei personaggi sia maschili sia femminili?
Mi sa che faccio prima a dirvi quali non mi piacciono xD
Non mi piacciono i personaggi troppo smielati, coccolosi, sdolcinati e via dicendo… Preferisco più il bello e str***o… Non mi piacciono i personaggi privi di forza, non fisica, ma quella forza che ti fa dire “Questo si che è un bel personaggio!” non uno senza spina dorsale per farci capire xD
Non mi piacciono i personaggi che all’interno del romanzo non hanno una crescita nel corso della storia, personaggi che rimangono insicuri e dubbioso dall’inizio alla fine… un po’ si, fino a poco prima della metà o anche meno, ma poi basta.

7. INVIDIA. Quale libro vorresti ricevere come regalo?
Penso che questa sia la classica domanda “da un milione di dollari” xD… Io trovo che sia molto difficile decidere un romanzo solo a dei lettori che magari hanno tipo quattro pagine scritte di titoli interessanti…

Posso dirvi che sicuramente mi piacerebbe ricevere, tra quelli in uscita a Settembre, Lover Unleashed - Un amore irresistibile di J. R.Ward, nono romanzo della Confraternita del Pugnale Nero in uscita il 13 Settembre per la Mondolibri.

E con questo è tutto =D
E voi come rispondereste a queste sette domande? Vi va di farcelo sapere attraverso un commento?

Baci


1 commento:

Lorenza Marabelli ha detto...

Ciao! Gran belle risposte. Non molto tempo fa avevo fatto anch'io questo giochino: se ti va di curiosare http://libridilo.blogspot.it/2012/08/gioco-i-sette-peccati-capitali-della.html
Da tanto mi piacerebbe leggere un libro in inglese... ma ho il tuo stesso problema con le traduzioni (sono riuscita solo a finire I ponti di Madison County dopo averlo letto in italiano!): temo che il piacere della storia si perda nell'estenuante lavoro di traduzione :)

Premi del blog

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità .
Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001.
L'autore non è responsabile per quanto pubblicato dai lettori nei commenti ad ogni post. Verranno cancellati i commenti ritenuti offensivi o lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di terzi, di genere spam, razzisti o che contengano dati personali non conformi al rispetto delle norme sulla Privacy. Alcuni testi o immagini inserite in questo blog sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore, vogliate comunicarlo via email. Saranno immediatamente rimossi. L'autore del blog non è responsabile dei siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Ti piace il mio blog?