neve

sabato 30 aprile 2011

Recensione "Vieni da me" di Christine Feehan

Ciao a tutti :)
questa sera sono qui a recensirvi il primo libro di una serie composta da 9 libri di cui 2 tradotti in italiano.

Una bella notizia è stata data dalla Leggereditore per questa serie perchè sembra inizieranno a tradurla anche loro :) Non si sa ancora quando però penso che saremo in tante persone a sperare che avvenga presto :D

Il libro di cui voglio parlare è...

VIENI DA ME di Christine Feehan

Titolo originale: Shadow Game
Casa Editrice: TEA DUE
Pagine: 378
Prezzo: 8,60€
Data di pubblicazione: Aprile 2007
Codice ISBN: 978-88-502-1344-3

Trama:
Stati Uniti, oggi.
Il capitano Ryland Miller e la sua unità speciale sioffrono volontari per partecipare a un esperimento top secret, mirato ad aumentare le loro capacità psichiche e a trasformarli in invincibili "armi umane". Dopo i primi successi, però, accade qualcosa d'inspiegabile e alcuni uomini muoiono tra sofferenze atroci. Ben presto, Ryland si convince chel'unica speranza di sopravvivere per lui e i suoi compagni sia evadere da quella sorta di prigione, ma i suoi piani sono sconvolti dall'arrivo di Lily, una scienziata che, sin dall'infanzia, ha dimostrato notevoli capacità telepatiche e che potrebbe far luce sul mistero.
Tra Ryland e la giovane donna si scatena infatti un'attrazione fisica e mentale irresistibile, che tuttavia nessuno coglie e che sfugge soprattutto al padre di Lily, responsabile dell'esperimento, cui però non sfugge l'enorme rischio che stanno correndo quegli uomini.
Prima di poter agire, tuttavia, lo scienziato viene brutalmente ucciso. La sola traccia che lascia dietro di sé è un ultimo, disperato messaggio telepatico a Lily...

La mia recensione:
Protagonisti di questo romanzo sono i Ghost Walter, soldati che si sono offerti volontari per un esperimento della massima segretezza per aumentare le loro capacità e farli diventare dei "cacciatori fantasma", infatti invece di comunicare a voce utilizzano il potere mentale e fanno lo stesso anche per influire sulle decisioni delle altre persone.

A capo di questa unità vediamo il capitano Ryland Miller, un uomo che ha promesso di mettere in salvo tutti i suoi uomini da quell'esperimento che li ha costretti a stare in stanza isolati l'uno dall'altro perchè troppo potenti e pericolosi se lasciati insieme.

Il professore che ha effettuato questo esperimento è lo scienziato Peter Whitney, un uomo dedito alla scienza che capisce che l'esperimento sta per scappargli di mano, ma prima di poter far qualcosa viene brutalmente ucciso.

Tutto il lavoro ora è nelle mani della figlia, Lily. Una scienziata come il padre che ha scoperto del progetto sugli uomini di Ryland lo stesso giorno della morte del padre.
Una cosa che le altre persone che fanno parte dell'esperimento non sanno, è che Lily ha poteri telepatici fin da piccola e quindi riesce a comunicare con il capitano Miller senza farsi scoprire.

Fin dal primo incontro tra Ryland e Lily c'è un'attrazione potentissima che viene particolarmente attribuita ai poteri telepatici che hanno entrambi e amplificano la sensazione.

Una volta venuto a conoscenza del potere di Lily, Ryland decide di spiegarle tutto quello che il padre di lei gli ha fatto e le chiede di aiutare se stesso e i suoi uomini a fuggire da questa "prigione".

I personaggi sono entrambi forti, coraggiosi, testardi, pronti a tutto pur di salvare i soldati coinvolti.

Lo stile della scrittrice è sempre molto scorrevole, i discorsi tra i personaggi ben descritti e smorzati da commenti comici o dalle situazioni che vengono a scatenarsi a causa della passione che li coinvolge.

Un buon romanzo che, una volta arrivati alla fine, preghi che non finisca e di riuscire a leggere l'altro per scoprire cosa accadrà agli altri uomini presenti nella storia.



Questo libro fa parte della serie GHOST WALKER:
1. VIENI DA ME, 2003 (Edizione Nord 2005 - Ristampa TEA DUE 2007)
2. Fuovo nel fuoco, 2004 (Edizione Nord 2006)
3. Night Game, 2005
4. Conspiracy Game, 2006
5. Deadly Game, 2007
6. Predatory Game, 2008
7. Murder Game, 2008
8. Street Game, 2009
9. Ruthless Game, 2010

A presto

Recensione "Angel" di Dorotea De Spirito"

Ciao a tutti!!
Ecco a voi la mia recensione di

Angel di Dorotea De Spirito



Casa editrice: Mondadori
Pagine: 145
Prezzo: 15.00 Euro
Data di pubblicazione: Settembre 2009
ISBN: 9788804594062

Trama:Le antiche mura di Viterbo custodiscono un segreto: una comunità di angeli che da secoli convive pacificamente con gli abitanti della città.
Vittoria ha sedici anni, è un angelo, ma è diversa da tutti i suoi simili: è senza ali e per tutta la vita si è sentita un'esclusa, un'estranea persino nella propria famiglia. Questa consapevolezza l'accompagna sempre, mentre la sua esistenza scorre tranquilla giorno dopo giorno tra scuola, amici e litigi con la sorella maggiore.
Ma quando arriva in città Guglielmo, un ragazzo misterioso dagli occhi magnetici, il mondo di Vittoria viene sconvolto, e lei scopre che l'amore può rivelarsi il peggiore dei demoni.

Vichy è l'unico angelo senza ali in una famiglia di angeli perfetti. Guglielmo è il suo opposto: un demone, nonché il suo potenziale assassino. Nonché il ragazzo di cui si è perdutamente innamorata, fin dal primo momento in cui i suoi occhi si sono posati su di lui. Che futuro potrà mai avere questa passione maledetta, questo amore tutto sbagliato, impossibile, che sembra negare ogni possibilità di lieto fine?

La mia recesione:

A fare da sfondo a questo romanzo troviamo la città di Viterbo e le sue antiche rovine etrusche.

La maggior parte degli abitanti di questa città possiede una particolarità: sono veri e propri Angeli, dotati tutti di ali candide e poteri curativi.

Tutti tranne Vittoria, figlia di angeli, a lei le ali non sono mai spuntate.
E questo sarà motivo di grande tormento i lei perchè si sentirà diversa fin da piccola, non un angelo perfetto ma nemmeno un'umana.

I suoi migliori amici sono Lorenzo e Ginevra, un biondo angelo ed una bellissima umana e insieme alla nostra protagoista seguiremo la loro travagliata storia d'amore.

Ma ben presto la “tranquillità” cittadina verrà sconvolta da un grave evento e sarà chiara la presenza di un Demone.

Demoni...gli antichi nemici degli angeli, solo i demoni possono ucciderli, angeli neri caduti dal Paradiso all'Inferno e mossi all'azione solamente dall'odio.

Ma cosa accade se tra un angelo ed un demone sboccia l'amore?

Ed è proprio questo che accadrà a Vittoria.

E dovrà vedersela con mille sfide e pericoli.

“Angel” è chiaramente un libro per adolescenti.

Una rivisitazione di Giulietta e Romeo, gli opposti che si attraggono, il bene e il male, il bianco e il nero, la vita e la morte.

Devo dire che lo stile dell'autrice mi è piaciuto molto, il racconto è fluido è la storia scorre in modo molto piacevole.

L'idea di fondo è veramente buona però la storia è troppo breve e i momenti più “caldi” della vicenda sono raccontati troppo in fretta.

Anche la concezione degli angeli e dei demoni è innovativa e forse andava spesa qualche parola in più sulla loro storia.

C'è da ricordare che l'autrice, Dorotea De Spirito, è molto giovane, 17 anni, e quindi ha compiuto nel complesso un buon lavoro.

Certo crescendo dovrà raffinare il suo stile ma credo proprio che le basi ci siano tutte e sicuramente non perderò l'occasione di leggere il suo nuovo romanzo, Dream, che a questo punto mi incuriosisce molto.

Citazioni:

Sole, ultimo raggio d'estate, non ti chiedo una cotta, non ti chiedo un'infatuazione, ti chiedo l'amore, quello vero.
Quello con la A maiuscola, quello che devo ancora capire se davvero esiste e che temo di non trovare mai.
Quello che non ti fa dormire la notte, che non ti fa ragionare di giorno, che ti rende schiavo e felice.

Quando leggi il mondo non esiste più, puoi fingere che quello che stai leggendo sia assolutamente reale, o che la realtà semplicemente svanisca.
Puoi essere tutto ciò che vuoi in un libro...




A presto!!




venerdì 29 aprile 2011

In My Mailbox (15)

Ciao a tutti,
oggi sono qui per parlarvi della rubrica del venerdì.

La rubrica è "In My Mailbox".
Eh si :D oramai ne avrete sentite tante con questo nome :) infatti ho voluto crearne anche io una mia, in collaborazione con Libera del blog PAROLE E PENSIERI IN LIBERTA'...

Indovinate chi a creato il banner?? Esatto!!! La maghetta Methos :D
Come tutti voi sapete la rubrica è stata creata da Kristi del blog The Story Siren e di solito postata il sabato... ma noi siamo ribelli e andiamo controcorrente postandola di venerdì ^_^

In cosa consiste questa rubrica? Semplicissimo :)

In questa rubrica vi parleremo dei libri che abbiamo trovato nella nostra cassetta delle lettere, che posso essere stati mandati da case editrici, da autori/autrici, comprati, scambiati, catena di lettura, regali ricevuti...

Buona visione



A presto

In My Mailbox (15)

Ciao a tutti!!
Oggi sono qui per parlarvi della rubrica del venerdì.
La rubrica è "In My Mailbox".
Eh si :D oramai ne avrete sentite tante con questo nome :) infatti ho voluto crearne anche io una mia, in collaborazione con Libera del blog PAROLE E PENSIERI IN LIBERTA'...

Indovinate chi a creato il banner?? Esatto!!! La maghetta Methos :D



Come tutti voi sapete la rubrica è stata creata da Kristi del blog The Story Siren e di solito postata il sabato... ma noi siamo ribelli e andiamo controcorrente postandola di venerdì ^_^ In cosa consiste questa rubrica? Semplicissimo :) In questa rubrica vi parleremo dei libri che abbiamo trovato nella nostra cassetta delle lettere, che posso essere stati mandati da case editrici, da autori/autrici, comprati, scambiati, catena di lettura, regali ricevuti...

Iniziamo:



Hawk è un predatore leggendario, invincibile sul campo di battaglia quanto nelle camere delle dame di tutto il Regno. Nessuna donna è in grado di ignorarne il fascino, ma mai nessuna è riuscita a scalfire il suo cuore... Finché un mago assetato di vendetta non trasporta Adrienne de Simone dalla Seattle del Ventesimo secolo alla Scozia medievale. Prigioniera di un secolo troppo distante da lei, con la sua intraprendenza e i suoi modi diretti, Adrienne diverrà la sfida più ardua che Hawk abbia mai affrontato. E quando i due vengono costretti a sposarsi, Adrienne si ripromette di tenerlo a debita distanza... Ma lui le ha sussurrato che presto non potrà fare a meno di pronunciare il suo nome nel buio della notte, e questa volta lei dovrà ricredersi, perché anche nel più duro dei predatori può celarsi la promessa di una felicità sconfinata. Per assaporarla insieme dovranno vincere le ultime resistenze che stringono i loro cuori.


A diciassette anni, Vanessa ha paura di tutto: del buio, delle altezze, dell'oceano... ma per fortuna Justine, la sorella maggiore, è sempre al suo fianco per proteggerla e incoraggiarla. Finché una notte, Justine si tuffa da una scogliera e il suo corpo senza vita riaffiora a miglia di distanza dalla loro casa di vacanza di Winter Harbor, nel Maine. Vanessa non riesce a convincersi che la morte di Justine sia accidentale, soprattutto dopo aver scoperto quanti segreti nascondesse la sorella che tutti consideravano irreprensibile. Poi anche il ragazzo di Justine sparisce e nello stesso tempo tutta la cittadina di Winter Harbor comincia a contare numerosi uomini affogati, tutti ritrovati con un enigmatico sorriso stampato sulle labbra. Nel giro di poche settimane, Vanessa scoprirà molte cose: come è morta la sorella, le dolcezze e i rischi dell'amore, e qualcosa di sconvolgente sulla propria natura... Età di lettura: da 14 anni.


Josey ha tre certezze: l'inverno è la sua stagione preferita; lei non è il classico esempio di bellezza del Sud; i dolci è meglio mangiarli di nascosto. Vive a Bald Slope, il paesino di montagna dov'è nata, rinchiusa nell'antica casa di famiglia ad accudire la vecchia madre. Ma di notte Josey ha una vita segreta. Si rifugia in camera a divorare scorte di dolcetti e pile di romanzi rosa. Finché un bel giorno, misteriosamente, nello stanzino nascosto dal guardaroba, dove l'aria profuma di zucchero, spunta un'esuberante signora che dice di essere venuta per aiutarla. Chi è quella donna? Perché il suo corpo odora di fumo di sigaretta e acqua stagnante? Perché sembra scappare da qualcosa o da qualcuno? Josey non farà in tempo a chiederselo, che il suo piccolo mondo sarà messo sottosopra. Scoprirà che in amore e in amicizia le certezze non esistono e che le persone, anche le più care, possono nascondere qualcosa di inconfessabile. Accettare questa sfida è la grande prova che Josey dovrà superare. E per lei sarà l'inizio di una nuova vita: la sua.


In una Genova misteriosa e tentacolare, dove bande di monelli si dividono tra il borseggio nei vicoli e mirabolanti sfide a biglie, Mimi si appresta a difendere il suo titolo di campionessa a Borgo degli Scontri, l'arena segreta tra i tetti della città vecchia in cui si disputano le competizioni ufficiali. Ma una voce sconosciuta e insistente la distrae dalla sfida e l'attira come una calamita fino a un tombino in fondo a un vicolo. Ancora non può saperlo, ma proprio quel tombino cela il varco che, attraverso una scala di nuvole e vento, la porterà su Meterra, il mondo favoloso dal quale la ragazzina non sa di provenire: Mimi infatti è una fatua, figlia di un ladro umano e di una fata diafana che volle farla nascere lontano da Meterra per metterla in salvo... Comincia così lo straordinario viaggio di Mimi insieme all'inseparabile criceto Caramello Saranno i bleùrl, microscopici custodi delle foreste, a svelarle la sua vera identità: la sua natura di fatua è testimoniata dalla rapida trasformazione fisica. Ma solo l'incontro con tre streghe la aiuterà a capire la ragione per cui sua madre l'aveva allontanata da Meterra: Mimi può diventare l'ultima trelatrice, la sola in grado di parlare tutte le lingue e di riunire nuovamente le antiche razze riportando a Meterra l'armonia perduta. Ma i segugi addestrati nel Formicaio, la scuola del perfido rettore Vox, sono già sulle sue tracce...

A presto!!




IMMAGINARIA FESTIVAL 25-26-27-Maggio

Ciao a tutti!!!!
Oggi vi voglio parlare del:

Primo Festival del Libro e della Creatività dedicato ai ragazzi: IMMAGINARIA FESTIVAL, libri e ragazzi fra fantastico e realtà il 25-26-27 Maggio 2011 a Sanremo presso il Palafiori con ingresso gratuito.





IMMAGINARIA FESTIVAL si propone di creare un mondo di fantasia in cui valorizzare e promuovere il piacere della lettura, della creatività e dell’arte in tutte le sue forme, espresse in una socializzazione e condivisione positiva.


Per il pubblico di IMMAGINARIA FESTIVAL sarà possibile partecipare a tre giorni ricchi di appuntamenti che si alternano da mattino a sera.


Si ospiteranno i più noti autori delle più importanti Case Editrici (es. Mondadori,Fanucci,Giunti,Fazi,Zero91…), del genere fantasy e della narrativa per ragazzi, a loro fianco giovani emergenti.


Verrà allestita una mostra d’arte a tema in cui esporranno le loro opere grandi illustratori.


Si potrà partecipare a spettacoli, laboratori, giochi di ruolo dal vivo e tanto altro.


Nonché perdersi fra i banchi di una fiera del libro e un mercatino creativo dedicato all’immaginazione.


IMMAGINARIA FESTIVAL è supportato da molte importanti Istituzioni che per il primo anno hanno già creduto in questo evento, a partire, in primis, dal Comune di Sanremo grazie all’Assessorato alla Pubblica Istruzione, all’Assessorato alle Politiche Giovanili, all’Assessorato alla Cultura e alla Sanremo Promotion, oltre al Ministero della Pubblica Istruzione, al Ministero delle Politiche Giovanili, alla Regione Liguria e alla Provincia di Imperia.



IMMAGINARIA FESTIVAL è stato pensato, e creato, dall’Associazione Culturale NARIMA, di cui Presidente è la giovane scrittrice sanremese Carlotta De Melas,con la consulenza di Simona De Melas e lo staff organizzativo composto da Paola Peluso, Elena D’Anca, Martina Allegra Pesante, Alice Borghi.

A presto!!



giovedì 28 aprile 2011

A tu per tu con... Susanna Angelino

Ciao a tutti :D
oggi siamo qui per proporvi una doppia recensione di un libro più l'intervista all'autrice.

Il libro in questione di cui vi vorremmo proporre le nostre recensioni è...

SARA di Susanna Angelino

Casa Editrice: Società Editrice MonteCovello
Pagine: 324
Prezzo: 10,00€
Data di pubblicazione: Aprile 2011
Codice ISBN: 978-88-97425-06-9

Trama:
Roma ai giorni nostri. Sara, una ragazza di ventiquattro anni, si divide tra il lavoro e le sue migliori amiche nonché coinquiline. La vita sembra essere vuota in quanto la sua storia d’amore più importante è terminata da pochi mesi. Un giorno una sua collega di lavoro, Lisa, la invita ad una festa. Sara è restia ma alla fine, pressata, accetta l’invito. Lisa le chiede di informarsi sulla guest star della serata, la band The Wanderer ed in particolar modo sul cantante Andrew James, sul quale si vocifera che non esca mai di mattina e che si faccia sempre accompagnare da guardie del corpo femminili. Così, una volta giunta a casa, fa delle ricerche su Andrew e dal sito internet dei Wanderer appare un ragazzo affascinante e magnetico. Andrew però ha scalfito nella carne del suo avambraccio un marchio a fuoco: una N che sembra ancora sanguinare. A quella vista le sembra che sul suo avambraccio sia comparsa la stessa lettera anche se dopo poco scompare. Durante la festa Andrew e Sara si conosceranno ma di punto in bianco la ragazza sviene. Egli così la riaccompagna a casa e il giorno dopo, le chiede di trascorrere una serata con lui. Quella sera stessa i due si baciano e Sara è al settimo cielo. Nella settimana seguente però Andrew non la degna nemmeno di una telefonata. La ragazza così si reca ad uno dei suoi concerti e adirata, gli confessa che da quando lo conosce sogna spesso una donna coi capelli rossi che viene sgozzata. A quelle parole Andrew rimane esterrefatto e i suoi occhi si iniettano di sangue. E’ di fronte a quella vista che Sara comprende la sua vera natura: egli è un vampiro....

La recensione di Arianna:
Protagonista di questo romanzo è Sara, una ragazza di ventiquattro anni che lavora in un call-center nella città di Roma. Una ragazza con niente di straordinario, una ragazza umile, gentile, una ragazza segnata dalla fine di una storia d'amore storica e da allora non esce più di casa e diventa la classica ragazza "casa-lavoro; lavoro-casa".

Finchè un giorno decide di accettare uno degli eterni inviti che una compagna di lavoro, Lisa, le propone. Una festa a casa del cugino di Lisa e poi si scoprirà che ci sarà un ospite d'eccezione... Il cantante del gruppo The Wanderer, Andrew James, il gruppo musicale più acclamato in quel periodo.

Fin dal loro primo incontro sentono che tra di loro c'è qualcosa di particolare... un potere sconosciuto che li lega e li attira l'un l'altro. E proprio nel momento in cui si conoscono Sara sviene e Andrew decide di accompagnarla a casa, un modo per conoscere qualcosa di più su questa misteriosa ragazza...

Dopo quell'incidente si incontrano qualche volta e tra i due inizia a nascere l'amore.

Però c'è qualcosa che Sara non sa di Andrew... in realtà lui è un vampiro e lo scoprirà solo a circa metà libro, durante una chiacchierata tra i due dove Sara gli parla degli strani sogni che sta avendo in questo periodo, una strana donna che le continua ad intimare di star lontana dal ragazzo.

Chi sarà quella misteriosa donna? Avrà qualcosa in comune con la lettera N che Andrew ha impresso sul braccio?

Per gli amanti di Twilight questo libro piacerà molto, perchè nei due personaggi Andrew e Sara si ritrovano benissimo atteggiamenti o comportamenti che ricordano i due personaggi della famosa serie di Stephenie Meyer, Edward Cullen e Bella Swan.

Devo dire che questa grande somiglianza mi ha lasciato un po' di amaro in bocca...

I personaggi, nei due libri, sono diversi sia per età sia per come vivono (parentele, lavoro ecc...), ma gli atteggiamenti l'uno nei confronti dell'altro, come si svolge la storia (una buona parte, non tutta) sono troppo simili e mi hanno fatto storcere un po' il naso...

Mi va bene un libro che prenda spunto da una serie, ma qui mi sembra un po' troppo.

Il personaggio di Sara, ad esempio, è molto insicura e cambia parere ogni 5 secondi... Posso capire l'insicurezza nella prima parte del libro, ma poi mi sarebbe piaciuto vedere il suo personaggio evolversi fino a diventare più sicura di sè.

Lo stile dell'autrice è scorrevole, si legge molto velocemente e non ti annoia, se non nelle prime 20 pagine dove sembra che la storia faccia molta fatica a ingranare, ma poi si riprende bene.

Il finale è aperto per un seguito però la spiegazione delle domande che vi ho segnato sopra, la comprensione, accettazione o meno da parte dei protagonisti mi è sembrata troppo veloce... in due pagine è passato dal non saper niente sull'argomento al saper tutto e comprendere :\

Un buon romanzo con cui passare un pomeriggio, ma non mi sento di dargli la sufficienza piena a causa della somiglianza molto forte con una serie già pubblicata.

e 1/2

La recensione di Arimi:

Il romanzo di Susanna Angelino vede come protagonista “Sara”, una giovane ventenne come tante trasferitasi da qualche mese a Roma e residente in un grazioso appartamento assieme ad altre 3 ragazze diventate ben presto le sue confidenti e migliori amiche.

All'inizio del romanzo incontriamo una Sara molto triste, pessimista che si è appena lasciata alle spalle una storia d'amore importante, in cui credeva, ed ora non ha più fiducia nell'amore.

Ma un incontro inaspettato la attende...

Come mai Andrew, il cantante più in voga al momento tra i ragazzi della capitale è tanto interessato a lei?

E che cosa si cela in realtà dietro i bellissimi occhi del ragazzo?
E cos'è il misterioso tatuaggio che porta impresso sul braccio come un marchio?

Dal loro primo incontro la vita di Sara non sarà più la stessa e dovrà ricredersi su molte cose.

Uno stile accattivante ed una scrittura fluida rendono la lettura del romanzo molto piacevole.
I personaggi sono ben caratterizzati, non solo i protagonisti ma anche i loro amici sono ben definiti, soprattutto esteticamente.

La protagonista invece, dal carattere forte a parole ma volubile nei fatti non ha saputo convincermi.

Mi è piaciuto il messaggio che l'autrice ha voluto trasmettere, dopo un grande amore, una sconfitta, niente è perduto per sempre, non bisogna abbattersi e chiudersi in se stessi ma cercare la forza di reagire e sapersi rialzare.

Nel romanzo rimangono molto interrogativi irrisolti e credo che, soprattutto nel finale, l'autrice abbia preannunciato un seguito.

Concludendo posso dire che “Sara” è un urban fantasy classico, il cui tema principale sono i vampiri.

Per cui è consigliato agli appassionati del genere, soprattutto a chi ha amato Twilight.

Andrew e Sara infatti ricordano moltissimo Edward e Bella e forse proprio la troppa somiglianza con i persoaggi di Stefanie Meyer mi ha lasciato in dubbio riguardo al giudizio complessivo sul romanzo.

Avrei preferito un tocco di originalità in più....

Ma questo rimane pur sempre il mio modesto parere^^




ed ecco a voi l'intervista all'autrice :D

A e A: Ciao Susanna e grazie per essere stata così gentile ad accettare di fare un’intervista sul nostro blog. Quindi per prima cosa … Benvenuta su Romance e non solo ^^… ti va di presentarti ai nostri lettori?

Susanna: Salve ragazze e grazie a voi per avermi concesso uno spazio sul vostro blog. Mi presento volentieri: mi chiamo Susanna Angelino e vivo in una provincia molto silenziosa (forse anche troppo) del salernitano. Amo l’arte in tutte le sue forme ma in particolar modo la scrittura e la musica. Mi occupo di horror da un po’ di anni ormai e nutro una forte predilezione anche per il genere urban-fantasy. Adoro la natura, gli animali e le antiche religioni, soprattutto il celtismo. Credo fortemente nei sogni e adoro ascoltare le persone che hanno ‘buoni propositi’ (soprattutto in ambito artistico). Nel ‘tempo libero’ insegno in una scuola privata e adoro ascoltare il silenzio della notte e osservare la luna quando è piena. Sono testarda, a volte lunatica, un po’ dittatrice, sognatrice, bambina e adulta nelle giuste proporzioni. Non mi va di pormi in uno schema. Io sono semplicemente unica (ecco sono anche egocentrica e un po’ piena di me stessa ma … l’importante è ammetterlo. ;)).

A e A:Come è nata la tua passione per la scrittura?

Susanna: Credo che la passione per la scrittura sia nata con me. Sin da piccola adoravo scribacchiare cose senza senso. Poi, dall’età di dodici anni, ho cominciato a scrivere poesie (dedicate soprattutto a mia madre) e storie fantastiche, ispirata da mio zio che al posto di raccontarmi le favole prima di andare a dormire, mi leggeva dei passi di ‘Dracula’ piuttosto che di ‘Frankenstein’ (oltretutto andavamo anche a caccia di mostri, ma questa è un’altra storia). La scrittura è un fondamento della mia vita. Mi piace riflettere sul comportamento delle persone, sui luoghi che vedo, sui film, sulla bellezza di un quadro piuttosto che su qualcosa che ho mangiato e tutto ciò che la mente ha partorito mentre provavo ‘quelle sensazioni’ viene trasferito in tutto quello che scrivo. Oltretutto considero la scrittura anche una specie di espediente per liberarmi dal ‘male quotidiano’.

A e A: Leggendo la tua biografia risalta subito l'argomento della tua tesi: "Il vampiro: storia di un mito letterario. Da The Vampyre di John William Polidori a Carmilla di Joseph Sheridan Le Fanu. E' nata da lì la tua passione per il mondo dei vampiri?

Susanna: La passione per i vampiri è nata quando avevo tredici anni circa (il merito è sempre di mio zio) mentre il desiderio di studiare il fenomeno da un punto di vista antropologico e culturale è nato durante la stesura della tesi di laurea. Ho trovato un bel po’ di materiale (anche raro) sia in Inghilterra, sia in Italia (vagando di regione in regione) sia sul web e ad oggi posso dire di aver collezionato un bel po’ di libri sul tema.

A e A: Come ha preso forma il tuo romanzo? Un sogno, pura fantasia...

Susanna: Il mio romanzo … Beh è sempre un’emozione parlare della nascita di ‘Sara’. Partiamo dal principio: dopo la laurea e quindi dopo aver arricchito il mio bagaglio culturale sul tema del vampiro, avvertivo il desiderio di pubblicare qualcosa in tal senso. L’idea iniziale era quella di proporre la mia tesi di laurea sotto forma di saggio. In un secondo momento invece mi venne in mente di scrivere qualcosa di completamente ‘mio’ , che racchiudesse non solo le mie nozioni sul vampiro e affini, ma anche le mie emozioni e i miei desideri. In questo modo è nato il romanzo. Quindi nessun sogno alla Mary Shelley solo … pura fantasia e un impegno che è durato circa due anni (tra alti, bassi, e vari ‘blocchi dello scrittore’).

A e A: Ti rispecchi nella protagonista? Ti sei ispirata a qualcuno in particolare per la caratterizzazione dei personaggi?

Susanna: Inutile negarlo: nella protagonista, ovvero in Sara, c’è molto di me, soprattutto c’è molto del periodo nel quale cominciai la stesura del romanzo. Anche io (come Sara) avevo da pochissimo terminato una storia d’amore importante e quindi mi sentivo abbastanza ‘girovaga’ sia nei pensieri, sia nella concezione di me stessa. ‘Sara’ è stata la mia cura, la mia valvola di sfogo e in un certo qual modo un’amica sulla quale contare nei momenti del bisogno (e quando avevo bisogno di lei, scrivevo e continuavo la sua-mia storia). Per quanto riguarda gli altri protagonisti mi sono ispirata fisicamente a personaggi del mondo della musica e del cinema mentre interiormente li ho caratterizzati nel modo che più mi piaceva e che più desideravo..

A e A: Il tuo racconto "Patchwork" (scritto con Gabriele Lattanzio) è incluso nella raccolta "365 racconti horror per un anno" pubblicata dalla Delos Book. Come è stata questa esperienza?

Susanna: E’ stata una vera ‘esperienza’. Ricordo che io e Gabriele non eravamo d’accordo sull’idea di base e su ciò che dovevamo pubblicare ma alla fine, come in tutte le ‘buone famiglie’, abbiamo trovato una soluzione comune e abbiamo creato ‘Patchwork’. Spero che vi piaccia e che vi piacciano tutti gli altri racconti della raccolta.

A e A: Durante la scrittura dei tuoi romanzi, il luogo dove ti rifugi a scrivere deve essere silenzioso? O preferisci un sottofondo di musica? Hai un’atmosfera particolare che ti aiuta a rilassarti durante la scrittura?

Susanna: Il luogo che prediligo è la mia stanzetta ‘immortale’ (visto che è la medesima da quando avevo sei anni). A volte scrivo con qualsiasi tipo di sottofondo (anche con il rumore dell’aspirapolvere con il quale mia madre ama torturare le mie orecchie). Altre volte invece amo il silenzio e la notte. Altre volte ancora mi piace scrivere nel giardino di casa mia. E’ di grandissima ispirazione visto che dirimpetto c’è un boschetto dove, tanti anni fa, io, mio zio e mio fratello ci inoltravamo per cacciare mostri (ecco ;))

A e A: Quali sono i tuoi progetti futuri o idee in cantiere? Naturalmente solo se puoi e vuoi renderlo noto ai lettori ^^

Susanna: Purtroppo ( o per fortuna) ho parecchie idee che mi frullano per la testa. In primis c’è quella di scrivere una sceneggiatura horror sulla falsariga del ‘torture porn’ e, se i lettori me lo permetteranno, scrivere il seguito di ‘Sara’.

A e A: Bene con questo è tutto … Ti ringraziamo di cuore per la tua disponibilità Susanna. In bocca al lupo per il tuo lavoro. C’è qualcosa che vorresti ancora aggiungere?

Susanna:Crepi naturalmente e se volete seguire me e ‘Sara’ vi invito alle pagine ufficiali: www.sarailromanzo.jimdo.com; www.facebook.com/Sara.Il.Romanzo e il mio facebook: www.facebook.com/susanna.angelino
Grazie a tutti^_^

A presto

&

mercoledì 27 aprile 2011

W... W... W... Wednesdays (31)

Ciao a tutti :D
eccomi qui con la 31° puntata della rubrica W... W... W... Wednesdays :)


Il banner è stato ricreato da Nasreen, non è il banner originario del blog inglese.
Proviene da un blog inglese di cui trovate il titolo anche all’interno del bannerino che parla dell’iniziativa. In cosa consiste? Sostanzialmente basta rispondere a tre domande.

1) What are you currently reading? Cosa stai leggendo?
2) What did you recently finish reading? Quale libro hai finito di recente?
3) What do you think you’ll read next? Quale libro sarà la tua prossima lettura?

Niente di troppo complicato come potete notare ;)

Cominciamo...

1) What are you currently reading? Cosa stai leggendo?
Sto leggendo "Scatole cinesi" di Monica Lombardi.

Una donna viene trovata morta, nella sua vasca da bagno. Sul posto viene chiamato Mike Summers, il più giovane tenente dell'unità omicidi della polizia di Atlanta. Che affronta i casi come dei puzzle da risolvere. Vanessa Dunhill era una programmatrice. Perché nessuno sembra sapergli dire esattamente a che cosa lavorava? Era sola. Ma chi era l'uomo con lei quella sera? L'immagine del puzzle fatica a prendere forma. E l'unica che sembra poterlo aiutare è Julia, la sorella della vittima. Che forse sa più di quanto non creda di sapere. Indizio dopo indizio, scatola dopo scatola, Summers, insieme alla sua squadra, procede caparbio alla ricerca di quell'unica traccia che può raccontare la verità. Nascosta sotto strati di apparenza, nella scatola più piccola del gioco di incastri.


2) What did you recently finish reading? Quale libro hai finito di recente?

Ho appena finito di leggere "Sara" di Susanna Angelino.

Roma ai giorni nostri. Sara, una ragazza di ventiquattro anni, si divide tra il lavoro e le sue migliori amiche nonché coinquiline. La vita sembra essere vuota in quanto la sua storia d’amore più importante è terminata da pochi mesi. Un giorno una sua collega di lavoro, Lisa, la invita ad una festa. Sara è restia ma alla fine, pressata, accetta l’invito. Lisa le chiede di informarsi sulla guest star della serata, la band The Wanderer ed in particolar modo sul cantante Andrew James, sul quale si vocifera che non esca mai di mattina e che si faccia sempre accompagnare da guardie del corpo femminili. Così, una volta giunta a casa, fa delle ricerche su Andrew e dal sito internet dei Wanderer appare un ragazzo affascinante e magnetico. Andrew però ha scalfito nella carne del suo avambraccio un marchio a fuoco: una N che sembra ancora sanguinare. A quella vista le sembra che sul suo avambraccio sia comparsa la stessa lettera anche se dopo poco scompare. Durante la festa Andrew e Sara si conosceranno ma di punto in bianco la ragazza sviene. Egli così la riaccompagna a casa e il giorno dopo, le chiede di trascorrere una serata con lui. Quella sera stessa i due si baciano e Sara è al settimo cielo. Nella settimana seguente però Andrew non la degna nemmeno di una telefonata. La ragazza così si reca ad uno dei suoi concerti e adirata, gli confessa che da quando lo conosce sogna spesso una donna coi capelli rossi che viene sgozzata. A quelle parole Andrew rimane esterrefatto e i suoi occhi si iniettano di sangue. E’ di fronte a quella vista che Sara comprende la sua vera natura: egli è un vampiro....

3) What do you think you’ll read next? Quale libro sarà la tua prossima lettura?
Ancora non so perchè ho due/tre pile di libri da iniziare :\ fra un po' verrò sotterrata :D
Si vedrà :D

A presto

Anteprima "La crociata dei vampiri" di Nancy Holder e Debbie Viguié

Ciao a tutti :D
oggi sono qui per presentarvi un libro in uscita il 28 Aprile in libreria.

Un mondo infestato dal male
Una grande eroina
Una nuova appassionante serie

«Non vedrete l’ora di leggere l’episodio successivo.»
School Library Journal

«I fan di Twilight e True Blood divoreranno questa nuova serie.»
Booklist

«Arti magiche, urban fantasy, affascinanti vampiri, ritmo, azione e tormenti adolescenziali… Un libro che vi lascerà senza fiato.»
Kirkus


LA CROCIATA DEI VAMPIRI di Nancy Holder e Debbie Viguié

Casa Editrice: Newton Compton
Collana: Vertigo (n°78)
Pagine: 384
Prezzo: 18,90€
Data di pubblicazione: 28 Aprile 2011
Codice ISBN: 978-88-5-2781-4

Cliccate QUI per leggere un estratto del libro.

Trama:
Mentre la battaglia infuria, sboccia il vero, grande amore


Le terribili creature della notte hanno assoggettato l’umanità e tutto ormai è in loro potere. Jenn Leitner ha giurato odio eterno ai vampiri. È scappata di casa e ha lasciato San Francisco per trasferirsi in Spagna e studiare all’Accademia per cacciatori di vampiri di Salamanca. Le selezioni sono state dure, il tirocinio lungo e difficile, ma adesso Jenn fa parte di un gruppo di cinque giovani professionisti, i cacciatori di Salamanca, pronti a sfidare il male. A guidarli c’è Padre Juan, un sacerdote dal misterioso passato, e tra loro c’è anche un vampiro buono, l’affascinante Antonio… Ma una cacciatrice isolata dal suo gruppo è una facile preda. Costretta a tornare a San Francisco per il funerale del suo amato nonno, Jenn scopre che la città è diventata una roccaforte dei dannati. E quando si accorge che qualcuno l’ha tradita – qualcuno di cui non avrebbe mai sospettato –, capisce che è ora di farsi coraggio e iniziare a lottare con tutte le sue forze, ascoltando soltanto il suo cuore.

Il primo libro della serie CRUSADE:
1. LA CROCIATA DEI VAMPIRI
2. Damned (in pubblicazione nell'Agosto 2011 in America)
3. Inedito

Le autrici

Nancy Holder è laureata alla University of California di San Diego, è autrice di 60 libri e più di 200 racconti.
Ha vinto quattro premi Bram Stoker e i suoi libri sono stati tradotti in più di 20 lingue.
Ha collaborato alla stesura di alcuni episodi di Buffy l’Ammazzavampiri e City of Angels-La città degli Angeli. Vive a San Diego, dove insegna Scrittura creativa.
Il suo sito è www.nancyholder.com.

Debbie Viguié ha studiato Scrittura creativa alla University of California a Davis.
È autrice di una decina di romanzi di successo, tra cui la serie Wicked, scritta insieme a Nancy Holder. Vive in Florida.
Il suo sito è www.debbieviguie.com

A presto

Anteprima: CRANK di ELLEN HOPKINS

Ciao a tutti!!
Oggi vi presento un libro per la Fazi editore che troverete dal 29 Aprile in tutte le librerie.
Il libro di cui vi sto parlando è:

CRANK di ELLEN HOPKINS


Libro molto discusso, censurato in molte scuole americane ha venduto oltre il milione di copie in USA


Casa editrice: Fazi Editore
Pagine: 446
Prezzo: 16.00 Euro
Data di pubblicazione: 29 Aprile 2011
ISBN: 9788876250767

Trama:


Kristina Georgia Snow è la figlia perfetta: una studentessa modello, seria e tranquilla. Quando si trasferisce a casa del padre la sua vita cambia: la ragazza giudiziosa scompare e una nuova personalità sembra emergere, quella di Bree.
L'incontro con il mostro, Crank, avverrà per opera di Adam, il ragazzo dei suoi sogni, tutto muscoli scolpiti e sorrisi smaglianti, di cui lei si innamorerà, senza realizzare che quell'amore ne farà a pezzi la vitalità, la giovinezza, l'entusiasmo. Quella che inizialmente sembrava una montagna russa di emozioni e di svaghi ben presto si trasformerà nell'inferno della dipendenza e di una totale perdita di controllo.
Bree tenterà di trovare una via di scampo, tra mille difficoltà, e la sua sarà una battaglia per recuperare la sua anima e la sua mente: in altri termini, la sua vita.


Attraverso le ipnotiche alchimie del verso libero, Ellen Hopkins narra, basandosi sulla sua esperienza di madre, la storia di una dipendenza e una ribellione adolescenziali e delle fragili strategie di una rinascita. Crank, primo romanzo in versi, cui seguono Burned e Fall out, è entrato nella bestseller list del New York Times, conquistando centinaia di migliaia di giovani lettori.

Dicono del libro:


«Le poesie della Hopkins sono capolavori della parola e della forma. Il ritmo avvincente trasporterà i lettori nel mondo a spirale di Kristina. Un page turner e un potente ritratto della perdita di direzione tipica dell'adolescenza».
School Library Journal

«I versi di Ellen Hopkins sono sinuosi e avvolgenti e dimostrano una totale maestria della tecnica».
Publishers Weekly

L'autrice:

Ellen Hopkins è nata a Palm Springs, in California. Scrive poesie dall'età di nove anni. Ha iniziato la sua carriera come scrittrice di non-fiction per ragazzi, pubblicando all'incirca venti libri. Nel 2004 esordisce con Crank, il suo primo romanzo in versi, cui seguiranno Burned, Impulse, Identical, Glass e Tricks, tutti editi negli Stati Uniti da Simon & Shuster.

A presto!!



W... W... W... Wednesdays (31)

Ciao a tutti!!
Eccomi qui con la 31° puntata della rubrica W...W... W... Wednesdays :)


Il banner è stato ricreato da Nasreen, non è il banner originario del blog inglese.

Proviene da un blog inglese di cui trovate il titolo anche all’interno del bannerino che parla dell’iniziativa. In cosa consiste? Sostanzialmente basta rispondere a tre domande.

1) What are you currently reading? Cosa stai leggendo?

2) What did you recently finish reading? Quale libro hai finito di recente?

3) What do you think you’ll read next? Quale libro sarà la tua prossima lettura? Niente di troppo complicato come potete notare ;)

Cominciamo...
1) What are you currently reading? Cosa stai leggendo?


Blacksun di Nicol Lynne



Una storia di emozioni, amore, amicizie e, passando attraverso un'antica profezia, grandi battaglie. Kate Allen si sveglia nella fredda stanza di un ospedale senza amici e senza parenti. La sua cartella clinica è invidiabilmente perfetta, ma Kate soffre di amnesia e non si ricorda nulla della sua precedente esistenza. Dovrà fare appello a tutte le sue forze e a tutto il suo coraggio per ricostruirsi una vita e scoprire la sua vera identità: un essere potente e antico, dotato di innumerevoli talenti, tornato dal confine tra la vita e l'Illuminazione. Perchè è stata costretta e tornare? Qual'è la sua missione?

2) What did you recently finish reading? Quale libro hai finito di recente?

Sara di Susanna Angelino

Roma ai giorni nostri. Sara, una ragazza di ventiquattro anni, si divide tra il lavoro e le sue migliori amiche nonché coinquiline. La vita sembra essere vuota in quanto la sua storia d’amore più importante è terminata da pochi mesi. Un giorno una sua collega di lavoro, Lisa, la invita ad una festa. Sara è restia ma alla fine, pressata, accetta l’invito. Lisa le chiede di informarsi sulla guest star della serata, la band The Wanderer ed in particolar modo sul cantante Andrew James, sul quale si vocifera che non esca mai di mattina e che si faccia sempre accompagnare da guardie del corpo femminili. Così, una volta giunta a casa, fa delle ricerche su Andrew e dal sito internet dei Wanderer appare un ragazzo affascinante e magnetico. Andrew però ha scalfito nella carne del suo avambraccio un marchio a fuoco: una N che sembra ancora sanguinare. A quella vista le sembra che sul suo avambraccio sia comparsa la stessa lettera anche se dopo poco scompare. Durante la festa Andrew e Sara si conosceranno ma di punto in bianco la ragazza sviene. Egli così la riaccompagna a casa e il giorno dopo, le chiede di trascorrere una serata con lui. Quella sera stessa i due si baciano e Sara è al settimo cielo. Nella settimana seguente però Andrew non la degna nemmeno di una telefonata. La ragazza così si reca ad uno dei suoi concerti e adirata, gli confessa che da quando lo conosce sogna spesso una donna coi capelli rossi che viene sgozzata. A quelle parole Andrew rimane esterrefatto e i suoi occhi si iniettano di sangue. E’ di fronte a quella vista che Sara comprende la sua vera natura: egli è un vampiro....

Angel di Dorotea De Spirito


Le antiche mura di Viterbo custodiscono un segreto: una comunità di angeli che da secoli convive pacificamente con gli abitanti della città.
Vittoria ha sedici anni, è un angelo, ma è diversa da tutti i suoi simili: è senza ali e per tutta la vita si è sentita un'esclusa, un'estranea persino nella propria famiglia. Questa consapevolezza l'accompagna sempre, mentre la sua esistenza scorre tranquilla giorno dopo giorno tra scuola, amici e litigi con la sorella maggiore.
Ma quando arriva in città Guglielmo, un ragazzo misterioso dagli occhi magnetici, il mondo di Vittoria viene sconvolto, e lei scopre che l'amore può rivelarsi il peggiore dei demoni.

Vichy è l'unico angelo senza ali in una famiglia di angeli perfetti. Guglielmo è il suo opposto: un demone, nonché il suo potenziale assassino. Nonché il ragazzo di cui si è perdutamente innamorata, fin dal primo momento in cui i suoi occhi si sono posati su di lui. Che futuro potrà mai avere questa passione maledetta, questo amore tutto sbagliato, impossibile, che sembra negare ogni possibilità di lieto fine?

3) What do you think you’ll read next? Quale libro sarà la tua prossima lettura?


Ancora non ho deciso, sceglierò sul momento ^.^


E voi cosa state leggendo?? A presto!!




martedì 26 aprile 2011

Anteprime Zero91

Ciao a tutti!!
Oggi vi presento due anteprime della Zero91.
Due libri molto diversi tra loro ma che promettono entrambi un interessante lettura!

QUASI INNOCENTI di MARIN LEDUN
Casa editrice: Zero91
Pagine: 304
Prezzo: 17.90 Euro
Data di pubblicazione: 12 Maggio 2011

Trama:


L’ispettore Eric Darrieux si ritrova immerso in una inchiesta che da subito appare psicologicamente difficile. La scomparsa di un ragazzino, poi di un secondo, entrambi due studenti dello stesso istituto.
Il romanzo è ambientato nel quartiere grenoblino di Eaux-Claires, lo stesso nel quale Darrieux è cresciuto; quel quartiere da sempre luogo di immigrazione italiana che verrà battuto in ogni angolo, al quale verrà fatta una vera e propria autopsia, scavando nel profondo dei suoi abitanti. Quelle indagini viscerali porteranno alla verità grazie ad un lavoro di maieutica che lo stesso Eric compirà a sua insaputa su se stesso. È facile affezionarsi al personaggio di Eric Darrieux, uno sbirro che ama il proprio lavoro, che mette anima e corpo nelle ricerche, che lavora nell’ombra in aiuto dei colleghi e con una storia affettiva complicata che lo vede diviso tra l’amore incondizionato per le proprie figlie e la moglie e quello carnale e forte verso la collega Catherine.
Un ispettore attaccato al collo della bottiglia che alterna a brevi attimi di coscienza e lucidità fasi in cui l’alcol lo porta tra le nebbie delle scoperte e i fumi indefiniti del passato.
Poi, una terza fuga. L’ipotesi di rapimento avanza rumorosa e pesante galoppando nella mente di Eric, mescolandosi alla paura e ai a vaghi tormenti. L’incertezza di una pista che risulta sempre troppo indefinita attraversa un thriller psicologico che mette in luce il rapporto tra aggressore e vittima. Prevale il gioco macabro e crudele di deresponsabilizzazione del primo che impedisce al secondo di sentirsi libero per sempre.

L'autore:

Marin Ledun (Aubenas, 7 maggio del 1975) nel 1993 iniziano i suoi studi di Scienze Economiche a Grenoble conclusi con una tesi di dottorato in Scienze Umane e Sociali sul tema delle nuove tecnologie nella vita politica. Scopre la gioia della paternità e nel 2000 diventa ricercatore in un centro di Ricerca & Sviluppo a Grenoble. E' autore di romanzi, articoli e saggi di ricerca, pittore e chitarrista.



L'ORSO CHE VENNE DALLA MONTAGNA di WILLIAM KOTZWINKLE




Casa editrice: Zero91
Pagine: 308
Prezzo: 17.00 Euro
Data di Pubblicazione: 28 Aprile 2011

Trama:
Arthur Bramhall è noto ai suoi colleghi per essere un mediocre professore universitario di letteratura inglese e uno scrittore senza talento. A dispetto di tutti, Bramhall si isola in una baita dimenticata tra i boschi dove riesce nell'impresa di scrivere un grande romanzo. Terminata la stesura del suo capolavoro, il professore sotterra il suo prezioso manoscritto e si reca in paese per festeggiare con una buona bottiglia di champagne. Durante quella breve e fatale assenza, un orso - Hal Jam - scavando trova il romanzo e decide di raggiungere New York in cerca di fama e fortuna. In città, quell’orso singolare viene accolto come un autore di talento e invitato alle feste più esclusive, mentre la disperazione bestiale di Bramhall, crescendo, porta i suoi vecchi amici ad allontanarlo con giudizi severi.
Nel suo “Orso che venne dalla montagna”, William Kotzwinckle sfoggia un umorismo sfrenato e rende il suo irresistibile protagonista, un gigantesco orso bruno con l’innnocenza di Forrest Gump, il riflesso sincero di una società sostanzialmente incapace di riflettere sugli aspetti della vita moderna.



"La fiaba più divertente di sempre"
dal Los Angeles Times



L'autore:

William Kotzwinkle (Scranton, 1938) è un romanziere americano, scrittore per bambini e sceneggiatore. Nel 1977 è stato insignito del World Fantasy Award e del Nation Magazine Award.
E' l'autore di E.T. l'extraterrestre.

A presto!!






Teaser Tuesdays (20)

Ciao a tutti!!
eccoci con la 20° puntata della rubrica del martedi!

Teaser Tuesdays è una rubrica creata da MizB del blog Should Be Reading... La creatrice della rubrica W... W... W... Wednesdays ^_^



Il banner che vedete qui sopra non è l'originale ^_^ l'ha ricreato Ary!
Come funziona?

Semplice, basta seguire queste semplici regole:


1. Prendi il libro che stai leggendo
2. Aprilo a una pagina a caso
3. Condividi un breve spezzone di quella pagina ("Teaser")
4. Fai attenzione a non scrivere spoilers!
5. Riporta anche il titolo e l'autore così che i tuoi lettori possano aggiungere il libro alla loro wishlist se sono rimasti colpiti dall'estratto...
Incominciamo??

In questi giorni stiamo entrambe leggendo "Sara" di Susanna Angelino.

Vi annuncio che giovedì pubblicheremo la doppia recensione del libro e l'intervista all'autrice!!

"No, che incubo! Già non riesco a guardarla....
E' davvero invitante caro fratello mio e se urlasse
lo diverrebbe ancora di più.
Meglio che vada"

pag.147


Potevo dire di aver vinto qualcosa, finalmente, anche se sapevo benissimo che era una sciocchezza.
Il vecchio adagio però diceva: chi si accontenta gode.
E io avrei goduto di quella piccola vittoria.

pag.67


A presto!


&

Premi del blog

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità .
Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001.
L'autore non è responsabile per quanto pubblicato dai lettori nei commenti ad ogni post. Verranno cancellati i commenti ritenuti offensivi o lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di terzi, di genere spam, razzisti o che contengano dati personali non conformi al rispetto delle norme sulla Privacy. Alcuni testi o immagini inserite in questo blog sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore, vogliate comunicarlo via email. Saranno immediatamente rimossi. L'autore del blog non è responsabile dei siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Ti piace il mio blog?