neve

martedì 22 marzo 2011

Recensione "Whisper" di Maggie Stiefvater

Ciao a tutti!!
Ecco a voi la recensione di

Whisper di Maggie Stiefvater


Casa editrice: Fanucci
Pagine: 319
Prezzo: 16.00 Euro
Data di pubblicazione: 17 febbraio 2011
Codice ISBN: 9788834716908

Trama:
La sedicenne Deirdre Monaghan è una musicista incredibilmente timida ma prodigiosamente dotata. Inoltre sta per scoprire di essere una "cloverhand" una che può vedere le fate. Quando un misterioso ragazzo sbucato dal nulla entra nella sua ordinaria vita di città, Deirdre se ne innamora. Il problema è che l'enigmatico e contraddittorio Luke si scopre essere un 'gallow-glass' un assassino senz'anima di fate - e Deirdre sta per essere la sua prossima vittima. Deirdre deve decidere se i sentimenti di Luke verso di lei sono reali, o soltanto un modo per condurla più profondamente nel mondo delle Fate. L'amore di Deirdre per Luke, bello e pericoloso, la costringerà a prendere coscienza dei suoi poteri elfici, e a essere coinvolta in una lotta all'ultimo sangue contro esseri inimmagina .

La mia recensione:
In questo nuovo romanzo di Maggie Stiefvater, l'autrice di Shiver e Deeper, impariamo a conoscere Deirdre, sedicenne abbastanza solitaria che ha un'unico amico, James, al quale è legata da una profonda amicizia e con il quale condivide la sua passione per la musica.

James infatti è un suonatore di cornamusa mentre Deirdre suona l'arpa accompagnando le note con il suo canto.

I temi delle sua canzoni sono sempre ballate irlandesi.

Il libro si apre con Deirdre impegnata nei preparativi di una competizione sonora che si terrà al suo liceo e lì conosce Luke, un ragazzo affascinante quanto misterioso che colpirà subito il cuore di Dee come non le era mai successo.
Anche lui ama la musica e suona il flauto.

Ma il dono di questi abili musicisti va al di là del saper suonare o cantare, esso infatti riflette un'altra abilità, psichica e più o meno potente.

Dopo l'incontro con Luke la vita della giovane arpista non sarà più la stessa, comincerà ad avere strane visioni e scoprirà di avere strane abilità.


Ma l'interesse di Luke sarà sincero o nasconderà una verità ben diversa da quella che Deirdre si aspetta? E l'ostilità della nonna nei confronti del ragazzo sarà esagerata o giustificata?

In un romanzo ricco di colpi di scena, dalle atmosfere misteriose e dalle moltissime presenze di esseri fatati che faranno la loro apparizione niente sarà scontato.

Ho voluto inserire questa immagine perchè secondo me rappresenta l'essenza di Whisper:
la colomba, anima pura,rinchiusa in una gabbia.
Altri due simboli importanti sono il quadrifoglio che oltre a simboleggiare buona sorte è un'erba essenziale per vedere le fate e il ferro, metallo necessario a tenerle lontane.

Nel complesso veramente un bel fantasy, sono stata pienamente soddisfatta da questa lettura che sicuramente è più che consigliata!!
Il romanzo è diviso in sei libri.

Lo stile dell'autrice è semplice, essenziale.
Il libro è avvincente e la costante suspance tiene il lettore incollato alle pagine.
Niente viene lasciato al caso.

Le atmosfere, i luoghi, tutto viene descritto con poche ma ben ponderate parole.
I personaggi ed i loro caratteri sono ben delineati.
L'unica nota stonata secondo me è la troppa somiglianza nella caratterizzazione degli esseri fatati con Wicked Lovely della Marr; le fate sono sadiche e superficiali, l'elemento ferro le tiene lontane ed anche i protagonisti maschili dei due romanzi hanno molte caratteristiche comuni.

Una caratteristica invece che ho molto apprezzato è stato l'inserimento delle ballate della tradizione irlandese, veramente affascinanti e di strofe di canzoni sempre irlandesi all'inizio di ogni libro.

Citazioni:
pag.59
Per una volta non volevo qualcuno che guardasse a tutto quello che facevo con timore reverenziale.
Volevo semplicemente che qualcuno vedesse me, ciò che mi rendeva me, e ne fosse affascinato.
Ero così stanca di sentire quanto fossi grande e sorprendente da persone che non avrebbero mai saputo nulla di me.

Pag.295
Fuochi d'artificio salivano alti nel cielo notturno, mandando scintille e bagliori verso le stelle.
Vidi fate a forma di uccello, con i loro enormi becchi che arrivavano un metro di distanza dal corpo, a altre più belle della più bella delle modelle......
…..La musica saliva da ogni angolo e tutti danzavano, volteggiavano,cantavano.

A presto e buone letture!!

Nessun commento:

Premi del blog

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità .
Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001.
L'autore non è responsabile per quanto pubblicato dai lettori nei commenti ad ogni post. Verranno cancellati i commenti ritenuti offensivi o lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di terzi, di genere spam, razzisti o che contengano dati personali non conformi al rispetto delle norme sulla Privacy. Alcuni testi o immagini inserite in questo blog sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore, vogliate comunicarlo via email. Saranno immediatamente rimossi. L'autore del blog non è responsabile dei siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Ti piace il mio blog?