neve

martedì 8 marzo 2011

Recensione "Demetrio dai capelli verdi" di Marco Mazzanti

Ciao a tutti voi lettori e lettrici del blog :)
oggi sono qui per parlarvi di un libro che mi è arrivato tempo fa dallo stesso autore che mi ha chiesto se volevo leggere il suo lavoro e recensirlo... Di questo libro è prevista una continuazione che, però, non verrà pubblicata prima del 2013...

Non ho mai letto niente di questo autore, ma dopo aver letto questo libro penso che cercherò di recuperare un altro dei suoi libri :)

Scheda autore: QUI
Blog dell'autore: QUI
Sito dedicato alla serie di Demetrio/Demì: QUI

Per cui eccomi qui :D Oggi vi vorrei proporre la mia recensione del libro

DEMETRIO DAI CAPELLI VERDI di Marco Mazzanti

Casa Editrice: Eiffel Edizioni
Collana: Fantasy
Pagine: 283
Prezzo: 14,00€
Data di pubblicazione: 2010
Codice ISBN: 978-88-95447-02-5

Trama:
Nel pieno degli anni Sessanta dell'Ottocento, in un paese che sull'esempio occidentale guarda con curiosità alle nuove scienze e alle novità della tecnica, ma che ancora si dimostra visceralmente attaccato alle credenze, alle voci e ai fantasmi della terra più profonda, il pittore Joan Marcel incontra Demetrio.

Demetrio ha i capelli verdi e la pelle bianchissima, che al sole si adorna di misteriosi segni e ghirigori che ricordano i tatuaggi tribali di certe popolazioni dei Mari del Sud.
Il rapporto tra i due uomini è particolare e assai chiacchierato, ma la novità di un nuovo incontro, quello con una "rosa", predetto da una gitana, incrinerà l'armonia della loro fratellanza; le strade di Demetrio e di tutti coloro che fanno parte della sua vita si scinderanno, conducendo a destini incrociati e conseguenze sconvolgenti.

Demetrio dai capelli verdi è un romanzo di formazione che narra di emozioni antiche e passioni imbattibili, complicità e incomunicabilità fra esseri umani, in un mondo sospeso fra elementi dell’ordinario quotidiano e realismo magico – un mondo dove l’anima trova nel sogno la sua sede naturale e dunque la sua sorgente.

L’anima è il mezzo di trasporto più rapido, ma anche il più ribelle. I sogni ne sono il motore, essi decidono la meta. Alla velocità del sogno, si possono percorrere centinaia di chilometri e trovarsi da un punto all’altro del pianeta in pochi attimi.

Citazioni:
"Nei miei sogni, io volo. L'anima è il mezzo di trasporto più rapido, ma anche il più ribelle. I sogni ne sono il motore, essi decidono la meta. Alla velocità del sogno, si possono percorrere centinaia di chilometri e trovarsi da un punto all'altro del pianeta in pochi attimi."
pag. 249
Recensione:
Siamo nella cittadina di Sòfiar, nella seconda metà del 1800.
La storia inizia con una giornata tranquilla di una comune classe di studenti di arte... Il professore, Joan Marcer, segna sul suo quadernetto la data e i nomi degli studenti presenti, una cosa ricorrente che fa... Ma in quei giorni il pittore è preoccupato per la salute cagionevole di un ragazzo a cui tiene molto.

Il ragazzo e principale protagonista di questo romanzo è Demetrio, Demì, un ragazzo dai capelli verdi e dalla pelle luminosa su cui si possono vedere dei ghirigori azzurrini quando la luce del sole riflette sulla sua pelle. Un ragazzo reputato strano ed imparentato con il demonio da molti, dall'animo dolce, riservato, fragile, che non conosce l'asprezza della vita dato che è stato protetto fin da subito dal pittore facendolo uscire di casa solo per andare a messa. Un ragazzo che non sa chi è, da dove proviene, perchè ha questo strano colore di capelli... molti lo reputano strano, diverso... ma lui non si sente così, sanguina come tutti, piange, ride, si innamora come una qualunque persona...

In questo romanzo il ragazzo è un modello del pittore, che posa nelle sue aule durante le lezioni. Questo però gli causa anche una nemica, Greta, la precedente modella di Joan ed innamorata da lui costretta a tornare a vivere miseramente dopo l'arrivo di Demì.

Nonostante la presenza di Greta, la vita di Demì con Joan e Annika, una donna alle dipendenze del pittore, formano un'allegra famiglia, ma d'un tratto il forte legame tra Joan e Demì sembra sgretolarsi, diventano sempre più distanti l'uno dall'altro, timorosi l'uno del pensiero dell'altro...

Questo possiamo dire che è causato dalla comparsa di Roze Wiborova. Roze è la figlia di un amico del pittore, e quest'ultimo si sente subito attratto da lei. Una ragazza raffinata, solare, dai modi raffinati, da gran dama... Demì si è innamorato a prima vista della ragazza quando la vedeva in chiesa con altre due donne, ma non ha mai avuto il coraggio di parlarle... ma quando scopre che presto diventerà la moglie di Joan lo impaurisce e rattrista tanto da scappare dalla casa del pittore nella giornata del matrimonio di quest'ultimo e tentar di scoprire le sue origini e chi è in realtà Demetrio...

Personaggio molto particolare legato a Roze è sua sorella Charlotte, una fanciulla l'opposto della sorella, insoddisfatta di quello che non è riuscita ad ottenere, depressa, una ragazza che vorrebbe avere le libertà data agli uomini, di pensiero, di parola... Una ragazza ribelle, che tenta di compiacere la madre provando ad assomigliare più alla sorella, ma non riuscendoci... Una ragazza destinata a soccombere ad una società che limità le sue possibilità di emergere.

All'interno del libro la storia viene divisa in due parti principali:
- PRIMA PARTE dell'amore e dei sogni: questa parte riguarda la vita di Demetrio all'interno della casa del pittore, alla sua esistenza "protetta"... Questa parte si conclude con la partenza di Demetrio dalla casa di Joan

- SECONDA PARTE della solitudine e delle speranze: questa parte, invece caratterizza la partenza da Sòfiar e l'inizio del viaggio di Demetrio verso il luogo più lontano dal paese dove ha vissuto fin ora.

Lo vediamo arrivare alla cittadina di Scutari e incuriosito dal treno viaggia fino a Severina, dove scacciato da tutti che lo reputano il demonio, inizia a capire realmente le avversità della vita e che l'esistenza che aveva passato finora non era altro che un mondo ovattato creato per proteggerlo.

Nel scappare da quel posto che non riesce ad accettarlo e da un serpente rosso opera di una magia oscura cade in un fiume e perde conoscenza tra le sua acque gelide.

Viene ritrovato da Suor Margherita e portato al convento dove potrà esser curato. Suor Margherita è una donna solare, disponibile, gentile, chiacchierona... Grazie a lei e al fratello di lei, Dodo, riuscirà a ristabilirsi.

Nota particolare da ricordare del nostro personaggio, Demetrio, sono dei particolari e strani sogni che il ragazzo fa dove viaggia verso terre lontane, scopre parole strane che non aveva mai sentito prima...

Naturalmente mi spiace, ma mi devo fermare qui se no vi racconto tutto il libro e non mi sembra il caso xD mi sa che già ne ho parlato troppo...

Comunque in conclusione un romanzo scorrevole, piacevole, dalla trama interessante, perfetto per gli amanti del fantasy fiabesco o comunque velato di fantascienza... Il finale è aperto a nuove idee, anche se verso la fine vengono svelati molti dubbi e alcune domande trovano finalmente risposta... L'autore ha anche affermato che il libro avrà un seguito =)

Ottima il modo in cui il personaggio di Demì matura durante la storia, dove all'inizio del romanzo abbiamo un ragazzo spensierato, mentre nella seconda parte vediamo come il suo personaggio diventa consapevole delle avversità della vita e della sua importanza...



I disegni che vedete in questo post sono stati fatti dallo stesso autore :)

A presto

Nessun commento:

Premi del blog

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità .
Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001.
L'autore non è responsabile per quanto pubblicato dai lettori nei commenti ad ogni post. Verranno cancellati i commenti ritenuti offensivi o lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di terzi, di genere spam, razzisti o che contengano dati personali non conformi al rispetto delle norme sulla Privacy. Alcuni testi o immagini inserite in questo blog sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore, vogliate comunicarlo via email. Saranno immediatamente rimossi. L'autore del blog non è responsabile dei siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Ti piace il mio blog?