neve

mercoledì 10 novembre 2010

Recensione "Una sarta a corte" di Samanta Catastini

Ciao a tutti ^_^
eccomi qui con la recensione di un'altro libro dell'autrice italiana Samanta Catastini...

Per vedere una breve biografia e le sue opere cliccate QUI

Il libro di cui vi voglio parlare stasera è

UNA SARTA A CORTE

Casa Editrice: Boopen (prima edizione) - lulù.com (seconda edizione)
Pagine: 112
Prezzo: 9,00 €
Data di Pubblicazione: 2009
Codice ISBN: 9788862237079

Trama:
Amèlie è una delle sarte più famose di Parigi.
Seria e posata, trascorre il suo tempo nel disegnare cartamodelli per le più ricche nobildonne della città, assidue frequentatrici di Versailles.
Una sera si lascia coinvolgere dalla sua collega Annie e, mascherate, si dirigono ad un ballo all`Opera.
Qui conosce l' attraente conte Pierre Lavois ma, per paura di essere riconosciuta da una sua abituale cliente, scappa dalla sala prima della fine della festa. Convocata a corte dal re Luigi XV, non pensa affatto di imbattersi nel bel conte...
E quando Madame de Pompadour, la famosa favorita del sovrano, le chiede di stabilirsi a Versailles la vicinanza tra i due apre nuove prospettive.....

Recensione:
Questo è il secondo libro che leggo di Samanta Catastini e ogni libro riesce ad intrigarmi, ad attrarmi nella trama in un modo piacevolissimo e travolgente.

In questo libro vediamo come protagonista principale la bella Amèlie, una sarta molto rinnomata tra le gran dame di Parigi. I suoi lavori sono i più ricercati, i più desiderati da tutti, ma lei rimane sempre una ragazza con la testa sulle spalle.

Una sera su insistenza della collega Annie decidono di andare ad una vesta alla corte di Versailles e lì tra mille balli, risate e felicità incontra Pierre Lavois, un conte molto influente a corte... Tra i due scoppia subito un'attrazione reciproca, ma Amèlie sa che non potrà mai nascere nulla tra una borghese e un nobile... per questo motivo vediamo come rifiuta di parlare e vedere Pierre... anche se la cosa la fa star molto male...

Un giorno, nel negozio di sartoria, dove Amèlie lavora arriva una lettera... è stata convocata a corte dal re Luigi XV e dalla cortigiana Madame de Pompadour per creare degli abiti a quest'ultima.
Imbarazzata e un po' intimorita da questa richiesta, la ragazza si reca a corte. Per puro caso nella stanza dove Madame de Pompadour l'attende c'è anche il conte... fin dall'inizio la cortigiana nota questa attrazione tra i due... e per far si che siano entrambi felici e possano stare insieme decide di convocarla a palazzo e farla stabilire a corte...
Ora come potrà Amèlie stare lontana dal conte per preservare il suo cuore da inevitabili ferite?

Un libro scorrevole, bello, avvincente, i personaggi e i paesaggi vengono descritti in modo semplice ma dettagliato allo stesso tempo...

4 stelle

Nessun commento:

Premi del blog

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità .
Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001.
L'autore non è responsabile per quanto pubblicato dai lettori nei commenti ad ogni post. Verranno cancellati i commenti ritenuti offensivi o lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di terzi, di genere spam, razzisti o che contengano dati personali non conformi al rispetto delle norme sulla Privacy. Alcuni testi o immagini inserite in questo blog sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore, vogliate comunicarlo via email. Saranno immediatamente rimossi. L'autore del blog non è responsabile dei siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Ti piace il mio blog?