neve

sabato 13 marzo 2010

IMPRINTING LOVE di Mariachiara Cabrini


Ciao a tutti ^^
Oggi sono qui per parlarvi di un libro definito come “Un romanzo rosa, con una spruzzatina di giallo”.

Sto parlando di Imprinting love di Mariachiara Cabrini.

Prima di darvi qualsiasi informazione sul libro vi vorrei parlare di quest’autrice che molto probabilmente conoscerete con il nome di Weirde, sotto il quale gestisce un blog dedicato ai libri
(http://www.weirde.splinder.com/) oppure con il nome di santippe per chi, come me, è iscritta al sito aNobii.

Allora… Mariachiara ha 27 anni e vive a Mantova. La sua passione per la scrittura e per i libri risale alla sua infanzia, e non guarirà mai da questa malattia. Non che lo voglia!

Sotto il nickname di Weirde sta pubblicando su internet due romanzi:

LA FIAMMA DEL DESTINO romanzo fantasy (http://mywritten.wordpress.com/)Una antica profezia indica una ragazza come l'unica persona in grado si salvare un misterioso mondo dalla distruzione. Sarà pronta la prescelta ad accettare il suo destino?

KILLER MOOD romanzo thriller urban fantasy (http://romanzocacciatrice.blogspot.com/ )A prima vista, Sofia è una psicopatica dal grilletto facile. Uccide per mestiere e non prova rimorsi, ma in realtà nasconde un enorme segreto proprio davanti agli occhi di tutti. Uccide per soldi, ma anche per motivi molto più pressanti e basilari.Levin è anche lui un killer, e gli è stata affibbiata come compagna di lavoro proprio Sofia.

Inoltre ha pubblicato sul suo blog diversi racconti:
GIRL FROM MARS (http://weirde.splinder.com/post/13957893/ciao)
GHIACCIO (http://weirde.splinder.com/post/14038206/Racconto+inedito)
IL MOSTRO (http://weirde.splinder.com/post/16426031/Raccontino)
FAN (http://weirde.splinder.com/post/14462795/Un+mio+lavoro+incompleto)
IL DOLORE CANCELLA OGNI COSA (http://weirde.splinder.com/post/14842816/Piccolo+racconto+da+brivido.+Q)
PAZZIE LONDINESI (http://weirde.splinder.com/post/18558706/Un+mio+racconto)
AMNESIA (http://www.weirde.splinder.com/post/21770460/Amnesia)

E ha scritto un breve romanzo urban fantasy, intitolato RESPIRO DI LUNA, con protagonisti dei licantropi, per partecipare al

torneo letterario Io scrittore, ideato dal Gruppo editoriale Mauri Spagnol. P

erciò se anche voi siete iscritti al concorso potrete leggerlo.

Allora… eccoci qui a parlare del suo libro

IMPRINTING LOVE
Editore: 0111 edizioni, Collana Rossocuore
Prezzo: 12,90 €




Trama: Anna ama da anni, in segreto, il suo migliore amico, Marco. Non riesce a superare Questa sua infatuazione, nonostante sappia di non avere speranza e arriva alla conclusione che è tutta colpa dell’imprinting! Lui fu la prima persona a prenderla in braccio, appena nata, e l’imprinting fece il suo lavoro, come fosse stata un’oca. Marco è ora fidanzato con una ragazza odiosa e superficiale e Anna soffre più che mai, ma grazie all’intervento di due sue amiche e di circostanze favorevoli, forse qualcosa cambierà…

L’autrice ha anche composto un booktrailer del libro… ^^
Ecco a voi…


Per saperne di più sul romanzo vi lascio il link del sito dedicatogli (http://imprintinglove.wordpress.com/)

Recensione:
Allora… di questo libro, il titolo mi ha subito incuriosito e stimolato la voglia di leggerlo. Non so se anche voi come me siete fan della serie Twilight di Stephenie Meyer.
E mi sono chiesta…


Chissà se questo imprinting love è simile a quello raccomandato nei libri della Meyer?

Per saperlo non bisogna altro che leggere la prima pagina del libro dove l’autrice ci spiega il termine e quello che significa avere un imprinting.

Il concetto è simile a quello di Stephenie Meyer per quanto riguarda la forza dell’amore che viene provato, ma solo per quel punto… infatti in questo libro l’imprinting non è come un colpo di fulmine che può avvenire anche quando si è adolescenti, nel libro di Mariachiara Cabrini come viene citato :

“L'imprinting è un tipo di apprendimento che si verifica solo nei primi istanti
di vita dei cuccioli di vertebrato e per il quale i piccoli imparano a seguire
il primo oggetto che essi vedono (normalmente, un genitore). […]Nelle anatre,
gli anatroccoli appena usciti dall'uovo, seguono il primo oggetto in movimento
che produca un richiamo tipico di quella specie, che comunica l'ordine a
mettersi in movimento.”

Ora avete capito cosa significa la paperella sulla copertina ^^… Anna, la protagonista si sente come se fosse un’anatra/paperella che ha avuto l’imprinting con Marco essendo la prima persona che l’ha presa in braccia, dopo sua madre, quando lei era nata.

Anche se di cinque anni più piccola, Anna, ora venticinquenne non ha ancora scordato il suo grande amore per Marco che purtroppo non sa niente di questo suo sentimento e per di più è anche fidanzato con una ragazza di nome Cordelia che Anna non riesce a sopportare (chissà come mai ^^).

Subito dal primo capitolo mi è sembrato di essere la protagonista, almeno in parte.
Nella prima frase quando dice:

“È una verità universalmente riconosciuta che lavorare anche il fine
settimana
sia un vero e proprio sacrilegio, ma purtroppo alcuni di noi
devono farlo se
vogliono mettere da parte qualche risparmio.”

Giuro avrei voluto gridare… Concordo!!!! Dato che lavoro anch’io nei fine settimana capisco le protagoniste in questo contesto.

Una cosa molto bella che ho notato è che l’autrice ha aggiunto dei paragrafi di canzoni degli autori che le hanno ispirato maggiormente questo libro…


Nel primo capitolo vediamo come la protagonista Anna, con le sue due amiche e co-proprietarie di una libreria, Livia e Samantha sistemano la libreria prima dell’apertura, ed oltretutto quel giorno è anche il compleanno di Anna.
Quando all’improvviso ecco che vedono fermarsi davanti al negozio una macchina sportiva ed esce un uomo molto bello che inizia a tentare di aprire la porta del negozio.
Né Livia né Samantha sanno chi sia, solo Anna. E come potrebbe non riconoscerlo… è Marco!!
Anna tutta felice pensa che il suo migliore amico, a differenza degli altri anni si sia finalmente ricordato del suo compleanno. Speranza vana, infatti Marco è venuto da lei solo per farle vedere la macchina nuova dato che la madre di lui, a cui voleva farla vedere, non era in casa.
Quando alla fine Marco scopre che è il compleanno di Anna e lui come al solito se ne è dimenticato decide di uscire con lei la sera per rimediare.
La ragazza accetta, ma non seguirà i consigli di Samantha e Livia che la incoraggiano a farsi bella… perché non vuole che Marco pensi che si sia abbigliata per far colpo… vuole farsi vedere per quello che è… niente di più.

Allora… per quanto riguarda i personaggi all’inizio del libro:
Il personaggio maschile Marco è un po’ odioso, non per il carattere ma più che altro dal comportamento… se tu hai un’amica importante mi sembra giusto che almeno dei giorni importanti come il suo compleanno non si possano dimenticare…
Anna è un po’ troppo riservata, quasi una debole che non sa combattere per ottenere quello che vuole… spera che tutto avvenga che arrivi il principe azzurro senza sforzarsi di attirare la minima attenzione di quella persona.
Le amiche di Anna, Livia e Samantha per quel poco che viene descritto di loro mi sembrano personaggi con carattere che riescono ad esprimere commenti e consigli che potranno essere utili ad Anna per conquistare il suo bel Marco…

Una cosa che non mi è tanto piaciuta è il fatto che Anna non abbia mai detto a nessuna delle sue due amiche di Marco… Va bene che è un sogno impossibile secondo lei… ma un po’ di fiducia in più nelle amiche secondo me ci doveva essere.

Un personaggio che incontreremo più avanti che non sembra accettare l’amore tra Anna e Marco è la madre di lei, una donna che soffre ancora per la scomparsa del marito quando era incinta e che tenta di mettere in guardia Anna da non fantasticare troppo di Marco e non fare cose di cui poi si potrebbe pentire anche se in alcuni casi rende la madre molto odiosa e insensibile nei confronti della figlia.

Nel corso del libro vediamo il rafforzamento dell’amicizia tra Anna e Marco, la crescita anche del carattere dei due personaggi… Anna infatti con un cambiamento di look diventa più sicura di sé e più determinata che mai a far capitombolare tra le sue braccia Marco.
Il personaggio di Marco invece diventa meno odioso, snob, non pensa più tanto che ogni cosa debba essergli data che ha soldi, bellezza.

E inizia anche a manifestarsi una attrazione tra i due che Marco non riesce a comprendere.

Naturalmente intorno alle vicende di Anna e Marco accadono anche altri fatti come per esempio una strana rapina nella libreria… (ed ecco che qui viene fuori quella spruzzatina di giallo).

Una lettura piacevole, frizzante, dinamica senza troppi punti morti, scorrevole, semplice, ma allo stesso tempo non monotona…

Voto:8
4 stelle

Complimenti all’autrice!!
Per maggiori informazioni sulla collana:
http://www.collanarossocuore.blogspot.com/
Il libro sarà disponibile da fine Marzo su tutti i siti di libri di vendita online, compreso:
http://www.ibs.it/
http://www.libreriauniversitaria.it/
http://www.ilclubdeilettori.com/categorie-1403/Rosso-Cuore.aspx

Nessun commento:

Premi del blog

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità .
Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001.
L'autore non è responsabile per quanto pubblicato dai lettori nei commenti ad ogni post. Verranno cancellati i commenti ritenuti offensivi o lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di terzi, di genere spam, razzisti o che contengano dati personali non conformi al rispetto delle norme sulla Privacy. Alcuni testi o immagini inserite in questo blog sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore, vogliate comunicarlo via email. Saranno immediatamente rimossi. L'autore del blog non è responsabile dei siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Ti piace il mio blog?